CONDIVIDI
Normandia, viaggio tra piacere e gusto

I luoghi più romantici e suggestivi per organizzare il vostro viaggio in Normandia: come viaggiare, cosa vedere e cosa mangiare in questa regione della Francia.

Vacanza in Francia, perchè andare in Normandia

Quando si opta per una vacanza in Francia si tende subito a scegliere come capitale Parigi. Certo magari è una delle città piu’ belle del mondo, ma lo stato francese, che è davvero molto esteso gode di tanti altri posti dalla straordinaria bellezza, sia sotto il punto di vista naturalistico, che sotto il punto di vista delle attrazioni.
In questi posti si annovera ad occhi chiusi la Normandia, una delle Regioni francesi che va assolutamente visitata e che dista solo 75 Km dalla capitale.

Dve si trova la regione della Normandia

Da Evreux, una delle città più belle della Normandia, può offrire una moltitudine di itinerari, grazie ad una estensione di circa 400 chilometri che collega facilmente Evreux a Mont-Saint-Michel, paese nell’estremità della Francia che si affaccia sull’Atlantico. Scendendo a sud si attraversa una zona molto verde, fino a raggiungere il confine con la Regione della Loira.
Andando verso Nord invece si arriva sulla costa francese che si affaccia sul Canale della Manica. Questa è sicuramente una delle mete di vacanze più note in Europa, grazie alle spiagge sabbiose fatte di scogli e calette, e di famosi approdi per natanti. Senza contare poi il panorama unico per la costa molto frastagliata che dà di fronte al mare aperto.
Nella regione della Normandia il territorio è molto variegato, si incontrano montagne e fiumi, vallate e anche colline, e per finire i parchi naturali. Per non parlare del lungo tratto che la Senna occupa a nord-est, tra Louen e Le Havre, creando un bellissimo percorso da fare anche con la bicicletta.

Normandia, cosa vedere e cosa mangiare

Specialità enogastronomiche della Normandia

La ricchezza del territorio mista alle sue condizioni climatiche permettono alla Normandia di essere una regione speciale. In particolare essa vanta alcuni prodotti enogastronomici, come la produzione di formaggi conosciuti e apprezzati in tutto il mondo.
Ad accompagnare i succulenti formaggi c’è spesso una bevanda tipica e nota della regione quale il Sidro, il distillato di mele, che viene prodotto nella zona dei Pays d’Auge.
Manco a farlo apposta, per il Sidro vengono creati appositi itinerari del gusto che in francese vengono detti la Route du Cidre. Un percorso simile si snoda attraverso paesini, villaggi e cittadine incantevoli, tra castelli, masserie, pascoli, sterminate coltivazioni di alberi di mele, fattorie.
Oltre al Sidro, sempre con le mele, nei Pays de l’Auge si produce anche il Pommeau, un aperitivo fatto di mosto di mele. Oppure a Calvados si produce il famoso cognac, che anche gode degli itinerari del gusto. Passando da Camembert è d’obbligo una tappa a Ferme de la Héronnière, unico produttore artigianale rimasto del Camembert.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here