Viaggiare: lo spazio di una vacanza

Perito Moreno: un ghiacciaio che lascia senza fiato, nella Terra del Fuoco argentina!

Scritto da Francesca Romana Alegi • Sabato, 21 agosto 2010 • Categoria: Argentina


C'è solo da prostrarsi di fronte a certe manifestazioni della natura ... ed alla vista del gigantesco ghiacciaio, Perito Moreno, in Patagonia Argentina, nella Terra del Fuoco, si rimane davvero senza fiato!

Perito Moreno è situato nella parte sud occidentale della provincia di Santa Cruz, nel Parco Nazionale de Los Glaciares, a 78 km della località turistica del Calafate: è solo uno dei 48 ghiacciai alimentati dal Campo del Hielo Sur, condiviso con il Cile, facente parte del sistema andino: si estende sul Lago Argentino (il lago più grande del paese) per 250 km² e 30 km di lunghezza.


Questa meraviglia, 3° riserva mondiale di acqua dolce dopo l'Antartide e la Groenlandia, con un fronte di 5 km che si innalza a 60 metri di altezza sopra il Lago Argentino, è la principale attrazione turistica della zona ed è raggiungibile e visitabile durante il corso di tutto l'anno.

A differenza di altri ghiacciai, dove si producono soltanto distaccamenti, il Perito Moreno regala, alla vista del visitatore,  uno spettacolo impressionante ed unico: la rottura di immensi blocchi di ghiaccio.

Di fronte alla Penisola di Magellano, la parete di ghiaccio avanza finchè taglia a metà il Lago Argentino, bloccando il Canale delle Lastre e dando origine ad una diga naturale.

Lago Argentino

Le acque del braccio Rico salgono di livello e cominciano a fare pressione e ad erodere la massa di ghiaccio. La parete del ghiacciaio si scioglie nei suoi frammenti più deboli, attraverso i quali filtra l'acqua, fino a crollare con un fragore imponente: è il famoso fenomeno del ponte di ghiaccio!

Ma anche questo magnifico colosso argentino è sofferente per via del surriscaldamento globale, con la conseguenza che si è rimpicciolito notevolmente durante gli ultimi decenni: Greenpeace ha utilizzato alcune fotografie, comparando la sua estensione nel 1928 e nel 2004 ... vi lascio immaginare la differenza!

Fino a pochi anni fa era, infatti,  uno degli ultimi ghiacciai in costante crescita. Inverno dopo inverno, le pareti ghiacciate avanzavano conquistando una parte sempre più ampia della superficie del lago. Il ciclo durava 4 o 5 anni in media, ed ogni volta riprendeva la sua ostinata crescita da un punto più avanzato. L’ultima rottura, del Luglio 2008, fu ripresa con un video ...

Il Perito Moreno è, comunque e tuttora, uno dei pochissimi ghiacciai a conservare un ciclo di crescita ... un po' arretra ed un po' avanza... forse, ora, è un pò in affanno, ma respira ancora!




Non accontentatevi, però, di guardare questa meraviglia della natura dalle passerelle. E’ possibile infatti fare una facile escursione con le guide, camminando sul ghiacciaio, attrezzati di ramponi.

L’escursione è facilissima, alla portata di tutti, ed offre scorci mozzafiato sul lago, tra le dune bianche del ghiacciaio, guardando i piccoli crepacci, gli incredibili colori dell’acqua e il contrasto con il blu del cielo ...

e se non avete mai camminato su un ghiacciaio e la giornata è bella, l’occasione è sicuramente da non perdere.

Un’altra escursione spettacolare è quella che viene chiamata “Todo Glaciares”, che inizia da Punta Bandera e dura un'intera giornata e che prevede la navigazione sul Lago Argentino. Dopo la partenza si percorre il Canal de los Témpanos (Canale delle Lastre) che porta ai ghiacciai Spegazzini, Bolado, Agassiz, Onelli ed Upsala.

Ammirare dalla barca questi ghiacciai, a picco sul lago, è una delle esperienze più suggestive di tutta la Patagonia. L’escursione prevede anche uno sbarco alla Baia Onelli, da cui si può sempre godere di un’ottima vista dei ghiacciai e delle lastre di ghiaccio che galleggiano sul Lago Argentino.


33478 hits
Technotizie oknotizie Segnalo digitta Wikio Fai Informazione Stumbleupon  Technorati  Google  Bookmark   at del.icio.us Digg  Bookmark   at YahooMyWeb Bookmark   at reddit.com Bookmark   at NewsVine Bookmark   with wists Bookmark using any bookmark manager!

0 Trackbacks

  1. Nessun Trackbacks

0 Commenti

Mostra commenti (Cronologicamente | Per argomento)
  1. Nessun commento

Aggiungi Commento


Enclosing asterisks marks text as bold (*word*), underscore are made via _word_.
Standard emoticons like :-) and ;-) are converted to images.
E-Mail addresses will not be displayed and will only be used for E-Mail notifications.
To leave a comment you must approve it via e-mail, which will be sent to your address after submission.

To prevent automated Bots from commentspamming, please enter the string you see in the image below in the appropriate input box. Your comment will only be submitted if the strings match. Please ensure that your browser supports and accepts cookies, or your comment cannot be verified correctly.
CAPTCHA