Viaggiare: lo spazio di una vacanza

Jiuzhaigou, il Paradiso in Terra dei cinesi ...

Scritto da Francesca Romana Alegi • Martedì, 6 novembre 2012 • Categoria: Cina



Oggi ci catapultiamo nel Paradiso in Terra, così la chiamano i cinesi … la Valle del Jiuzhaigou!

Si estende su una superficie di 240 km quadrati, ospita nella sua area 9 villaggi tibetani, di cui oggi rimane ben poco, ed ecco perchè si traduce, letteralmente,  in Valle dei 9 villaggi.

Riserva naturale nell’ovest  della provincia del Sichuan, in Cina, inserita nel 1992 dall'UNESCO nella lista del Patrimonio Naturale Mondiale è una delle vallate più belle e note al Mondo, con i suoi impatti scenici, i suoi colori, il numero di cascate e laghi multicolori  che spesso diventano persino di ghiaccio e che creano effetti panoramici mozzafiato!

Azalee, foglie d'acero ed erbe di varie specie incorniciano tutti gli stagni, grandi e piccoli. Nella valle si raccolgono le acque provenienti da 3 diverse gole, che poi vanno a confluire nel sistema fluviale dello Yangtze. Oltre 140 specie di uccelli e 4.000 specie di piante fanno parte dell'entourage di Jiuzhaigou.

I LAGHI
L’anima di Jiuzhaigou sono i 100 laghi multicolori  di alta montagna che i  tibetani locali chiamano Haizi, figli del mare!
Dal momento  che tutta la zona è caratterizzata da una morfologia di tipo carsico, le acque dei laghi sono ricche di particelle di calcio, magnesio e acido carbonico, che riflettono fortemente i raggi azzurri e verdi, per cui, in aggiunta alle più di 200 specie di alghe variopinte, i colori dell'acqua diventano estremamente vari.

L'acqua degli Haizi è trasparente, per cui si possono vedere chiaramente i ciottoli, le piante acquatiche ed i rami secchi sul fondo, inoltre ha colori mutevoli, presentandosi in certi punti blu come un turchese ed in altri verde come la giada, separati da brillanti strisce gialle.
Ad esempio, il maggiore lago di Jiuzhaigou,  il Lago Lungo, da vicino pare verde smeraldo e trasparente, e da lontano azzurro e calmo, mentre i monti verdi delle rive si riflettono sulla superficie, creando un quadro meraviglioso.



LE CASCATE
Nella zona esistono 17 gruppi di cascate dal dislivello non forte, ma piuttosto ampie, al punto che spesso si presentano come maestose cortine d'acqua che ricoprono le pareti di interi precipizi.
Tra queste c'è la cascata Nuorilang, ritenuta la più ampia della Cina, le cui acque precipitano da una parete lunga più di 100 metri  e che, sotto i raggi del sole, originano una serie di arcobaleni, una scena dalla bellezza indescrivibile!



Huanglong
La zona paesaggistica di Huanglong dista solo 130 chilometri dal Paradiso in Terra di Jiuzhaigou.

Qui la cosa più bella da ammirare  è l'acqua: basta guardare dalla cresta dei monti in direzione della vallata:questa è attraversata da una striscia di terreno calcificato di color giallino lunga circa 4 chilometri che, vista dall'alto, sembra un enorme drago dorato che ondeggia fra le fitte foreste primitive e le cime innevate.

Le formazioni calcificate ospitano più di 3 mila laghetti grandi e piccoli, disposti a più livelli come i campi terrazzati, che brillano magnificamente sotto i raggi del sole. Il gruppo situato al livello più alto è chiamato dei laghetti variopinti, ed è formato da circa 700 laghetti che brillano al sole in una varietà di colori, creando una scena straordinaria, considerata la gemma di Huanglong.
Tuttavia questi laghetti si trovano ad un'altezza superiore ai 4 mila metri, quindi non tutti hanno la forza fisica per raggiungerli a piedi. Secondo il responsabile della zona paesaggistica di Huanglong, Kou Yahui, attualmente è già stato trovato un metodo per aiutare i turisti a superare questa difficoltà: è stata ultimata la costruzione di una funivia, con cui i turisti possono salire in cima per ammirarne il paesaggio ... Inoltre sono state create, lungo il sentiero, 5 stazioni gratuite per l'ossigeno nell’attesa del completamento di altre 2, aperte gratuitamente all'uso dei turisti che intendono scalare il monte a piedi.

Wolong Panda Reserve
Un altro grande punto di attrazione turistico è la  Riserva dei Wolong Panda , che ospita la più ampia popolazione di panda giganti in cattività del mondo, seppur in via di estinzione. In pericolo d'estinzione anche la scimmia dal naso camuso.

Jiuzhaigou , è "terra sacra" ai tibetani locali: qui  monti, acque,  foreste e pietre della vallata sono tutti doni delle divinità,  per cui l'umanità ha solo il diritto di proteggerli, e non di distruggerli. I tibetani, sin da piccoli vengono educati a preservare ogni filo di erba e di albero, i saggi anziani di questo luogo indescrivibile  dicono sempre ai figli di non fare il bucato nei fiumi e di non sporcarne le rive...

Insomma, io mi ci catapulto su questa destinazione e ... se mi volete seguire... siete i benvenuti! :-)


Link: L'Isola dei Favolosi

Foto: Jiuzhaigou Holiday.com

3870 hits
Technotizie oknotizie Segnalo digitta Wikio Fai Informazione Stumbleupon  Technorati  Google  Bookmark   at del.icio.us Digg  Bookmark   at YahooMyWeb Bookmark   at reddit.com Bookmark   at NewsVine Bookmark   with wists Bookmark using any bookmark manager!

0 Trackbacks

  1. Nessun Trackbacks

0 Commenti

Mostra commenti (Cronologicamente | Per argomento)
  1. Nessun commento

Aggiungi Commento


Enclosing asterisks marks text as bold (*word*), underscore are made via _word_.
Standard emoticons like :-) and ;-) are converted to images.
E-Mail addresses will not be displayed and will only be used for E-Mail notifications.
To leave a comment you must approve it via e-mail, which will be sent to your address after submission.

To prevent automated Bots from commentspamming, please enter the string you see in the image below in the appropriate input box. Your comment will only be submitted if the strings match. Please ensure that your browser supports and accepts cookies, or your comment cannot be verified correctly.
CAPTCHA