Viaggiare: lo spazio di una vacanza

Palenque: accesso nell'anticamera di una tomba maya da parte di un team di archeologi messicani ...

Scritto da Francesca Romana Alegi • Sabato, 24 novembre 2012 • Categoria: Messico


Un team di  archeologi messicani è entrato in una tomba maya risalente approssimativamente a 1500 anni fa che si trova all’interno del Tempio XX di Palenque, in Chiapas - Messico.

La camera era stata già scoperta nel 1999 ma, poiché la piramide di 18 metri di altezza era instabile, era stata ispezionata solo tramite una minuscola videocamera.

Quello che si era potuto vedere attraverso una videocamera ora è direttamente osservabile da archeologi, restauratori, chimici, architetti, fotografi, disegnatori grafici e da un equipe di tecnici riuniti per tutelare e preservare, nel miglior modo possibile, questa parte del Tempio XX, ancora tutto da scoprire...

Anche se si tratta di un equipe di quasi 60 persone, all’interno della tomba possono accedervi 2/3 persone alla volta, tra l’altro protette da abbigliamento in Tyvek, al fine di impedire qualsiasi tipo di contaminazione. Ciò anche per non alterare l'umidità, così come la temperatura che, a 6 metri di profondità rispetto ai 18 metri totali della piramide, è di circa 25° centigradi.

È possibile che la tomba contenga i resti di K’uk Bahlam I, primo sovrano di Palenque, che ascese al potere nel 431 d.c. e fondatore della dinastia a cui apparteneva anche il celebre governante maya Pakal, questa è la convinzione degli archeologi messicani!


La prima camera (o anticamera) scoperta non contiene un sarcofago, a differenza delle camere funerarie di Pakal  e della Regina Rossa, ma è decorata con pitture murali di tonalità rosso vivo, presenti su tre lati della stanza e mostra i 9 Signori dello Xibalba, il mondo ultraterreno. È simile alle pitture della tomba del re Pakal, anche se questa tomba è più antica.




"La parte importante delle tombe di questa epoca – il primo periodo classico (400-550 d.C.) – sono i dipinti. Ci troviamo di fronte a uno dei pochi esempi di pitture murali funerarie scoperte a Palenque, motivo per cui questo lavoro è così importante”, ha commentato l’archeologo Arnoldo Gonzalez Cruz.


I primi reperti ritrovati sono stati undici vasi, piccoli gioielli e alcuni pezzi di giada e comunque, il recupero del materiale archeologico, comincerà non prima di aver restaurato e preservato la pittura murale che decora l'anticamera.



L'articolo è stato ripreso dal  Il fatto storico , io l'ho integrato, prendendo e traducendo, dallo spagnolo, alcune parti dell'originale articolo scritto dall'Instituto Nacional de Antropología e Historia Mexicana, Inah

Links e foto: Il fatto storico; Inah


4078 hits
Technotizie oknotizie Segnalo digitta Wikio Fai Informazione Stumbleupon  Technorati  Google  Bookmark   at del.icio.us Digg  Bookmark   at YahooMyWeb Bookmark   at reddit.com Bookmark   at NewsVine Bookmark   with wists Bookmark using any bookmark manager!

0 Trackbacks

  1. Nessun Trackbacks

0 Commenti

Mostra commenti (Cronologicamente | Per argomento)
  1. Nessun commento

Aggiungi Commento


Enclosing asterisks marks text as bold (*word*), underscore are made via _word_.
Standard emoticons like :-) and ;-) are converted to images.
E-Mail addresses will not be displayed and will only be used for E-Mail notifications.
To leave a comment you must approve it via e-mail, which will be sent to your address after submission.

To prevent automated Bots from commentspamming, please enter the string you see in the image below in the appropriate input box. Your comment will only be submitted if the strings match. Please ensure that your browser supports and accepts cookies, or your comment cannot be verified correctly.
CAPTCHA