Viaggiare: lo spazio di una vacanza

Ristrutturare l'impianto elettrico della casa al mare: sicurezza e qualità

Scritto da Anna C. • Venerdì, 29 maggio 2015


Ristrutturare l'impianto elettrico della casa al mare diventa una necessità quando umidità e usura l'hanno danneggiato e reso insicuro. Se poi abbiamo comprato una vecchia casa da restaurare, probabilmente l'impianto elettrico non è a norma di legge e ristrutturarlo diventa una priorità. Un impianto elettrico non a norma è pericoloso e fuorilegge: anche se ci abitiamo per pochi mesi l'anno, è importante che sia fatto a regola d'arte, per la nostra sicurezza e per il rispetto della legge.  La casa al mare, soggetta a maggiore umidità e intemperie rispetto alla casa di città, ha bisogno di un impianto funzionante e ben tenuto: se è il caso di ristrutturarlo, non dobbiamo perdere tempo. Rifare per intero l'impianto elettrico, inoltre, può essere una buona occasione per installare un sistema domotico oppure per usare dispositivi a risparmio energetico.

Prima di mettere mano all'impianto, però, è importante sapere che il lavoro va affidato a un professionista qualificato. Un elettricista esperto, infatti, deve stilare un progetto che, secondo il Testo Unico per l'Edilizia (DPR 380 del 2001), va consegnato al Comune o allo Sportello Unico per l'edilizia: il DM n° 37 del 2008, inoltre, esige che in caso di installazione, trasformazione e ampliamento di impianti elettrici il progetto debba essere sempre redatto, a differenza degli interventi di manutenzione, ordinaria o straordinaria.

La norma di riferimento per installare un impianto elettrico in sicurezza è la Cei 64-8, nello specifico la variante V3, che definisce con chiarezza le caratteristiche minime: i cavi devono essere sfilabili, l'interruttore generale deve avere anche la funzione di interruttore di emergenza, il conduttore di protezione deve arrivare nel quadro elettrico generale e devono essere presenti almeno due interruttori differenziali. Inoltre, l'impianto deve essere in grado di far fronte alle sovracorrenti e deve essere protetto dal contatto fisico, così come tutte le parti attive, da isolare al meglio.
Una volta installato o ristrutturato l'impianto elettrico, l'impresa o il professionista che ha fatto i lavori deve rilasciare una dichiarazione di conformità dell'impianto alle norme.

Come abbiamo già detto, dobbiamo affidare la ristrutturazione di un impianto elettrico a un professionista del settore, lasciando perdere il fai da te. Prima di cominciare i lavori, l'elettricista deve conoscere con attenzione planimetria e schema elettrico dell'abitazione, per decidere dove far passare i fili, se mettere nuovi punti luce e dove installare le prese, una per ogni elettrodomestico che useremo.

Quadri elettrici: componenti di qualità per la massima affidabilità

Il quadro elettrico è il cuore dell'impianto di una casa. Secondo la già citata norma Cei 64-8, il quadro elettrico per essere considerato sicuro deve rispettare alcune condizioni ben precise. Innanzitutto devono essere presenti un interruttore generale più due interruttori differenziali: l'ideale sarebbe averne un differenziale per ogni circuito, meglio se di tipo A  per i circuiti che alimentano lavatrici, condizionatori, asciugatrici.
Il numero delle linee dipende dalle dimensioni della casa in mq: più l'abitazione è grande, più linee sono necessarie. Per l'alimentazione del campanello, un trasformatore 230v/12v è fortemente consigliato.
Non dimentichiamoci il conduttore di terra, che dev'essere sempre portato al centralino per la messa a terra.
A seconda dei livelli di prestazione descritti dalla norma, le dotazioni minime cambiano: quanto descritto è richiesto dal livello 1, il livello base.

Dunque, il quadro elettrico è fondamentale per il corretto funzionamento dell'impianto elettrico e scegliere prodotti di qualità, è il modo migliore per avere sicurezza e affidabilità: Punto Luce ci propone componenti per il quadro elettrico di alto livello per ogni esigenza, dai dispositivi più semplici a quelli più avanzati come i sistemi domotici. Dai differenziali magnetotermici agli apparecchi di segnalazione, dai trasformatori ai relé, il ricco assortimento di Punto Luce dà la possibilità di scegliere tutti i componenti necessari per mettere a norma il quadro elettrico della casa al mare.

2565 hits
Technotizie oknotizie Segnalo digitta Wikio Fai Informazione Stumbleupon  Technorati  Google  Bookmark   at del.icio.us Digg  Bookmark   at YahooMyWeb Bookmark   at reddit.com Bookmark   at NewsVine Bookmark   with wists Bookmark using any bookmark manager!

0 Trackbacks

  1. Nessun Trackbacks

0 Commenti

Mostra commenti (Cronologicamente | Per argomento)
  1. Nessun commento

Aggiungi Commento


Enclosing asterisks marks text as bold (*word*), underscore are made via _word_.
Standard emoticons like :-) and ;-) are converted to images.
E-Mail addresses will not be displayed and will only be used for E-Mail notifications.
To leave a comment you must approve it via e-mail, which will be sent to your address after submission.

To prevent automated Bots from commentspamming, please enter the string you see in the image below in the appropriate input box. Your comment will only be submitted if the strings match. Please ensure that your browser supports and accepts cookies, or your comment cannot be verified correctly.
CAPTCHA