Viaggiare: lo spazio di una vacanza

I primi rituali collettivi risalenti a 12.000 anni fa, nella grotta di Hilazon Tachtit in Israele.

Scritto da Francesca Romana Alegi • Martedì, 2 novembre 2010 • Commenti 0 • Categoria: Israele

Quanto interessante e coinvolgente può essere un viaggio se c'è anche la componente archeologica a coinvolgerci? Date uno sguardo ad  Il Fatto Storico, un blog quotidiano di storia ed archeologia, da cui mi piace trarre quà e là, qualche notizia sugli scavi archeologici per il mondo...


Ad esempio ... lo sapevate che in Israele  gli archeologi stanno scavando, nella grotta di Hilazon Tachtit,  un grande sito funebre di cultura natufiana, risalente a  circa 12.000 anni fa?

In totale il sito contiene, in tre fosse comuni,  almeno 27 corpi umani (tra cui  bambini), numerosi utensili ed ossa di animali.

Al centro della grotta sono state trovate due cavità: in una erano presenti le ossa macellate di almeno 3 uri (gli antenati selvatici dei moderni buoi), nell’altra sono stati rinvenuti i resti di 71 tartarughe, le cui corazze vennero rotte per rendere più “accessibile” la carne. Di più: alcune di queste erano anche bruciate, il che fa presupporre che furono cotte.


Nelle cavità di Hilazon Tachtit sono, inoltre, stati ritrovati il corpo di una donna dell'età approssimativa di 45 anni (alta circa 1,5 metri) insieme ad altri due corpi probabilmente appartenuti a donne ed un feto.

Le ricerche hanno già rivelato che la 45enne è la più antica sciamana conosciuta, sepolta 12.000 anni fa in Galilea.

Era un'esponente della cultura natufiana, fiorita fra i 15.000 e gli 11.600 anni fa, nell'area che oggi comprende Israele, Giordania, Libano e forse Siria.

La donna, che aveva probabili malformazioni congenite che l’avrebbero costretta a zoppicare per tutta la vita,  sarebbe morta per cause naturali. 

Venne sepolta insieme ad un piede umano tagliato e ad uno strano assortimento di ossa animali, tra cui il bacino di un leopardo, l’ala di un’aquila e il cranio di una faina.

La sua tomba è un tesoro del passato che racchiude le testimonianze dei primi rituali collettivi: servivano a celebrare i morti ma anche a favorire i rapporti di buon vicinato.



>>Continua a leggere "I primi rituali collettivi risalenti a 12.000 anni fa, nella grotta di Hilazon Tachtit in Israele. "

7331 hits
Technotizie oknotizie Segnalo digitta Wikio Fai Informazione Stumbleupon  Technorati  Google  Bookmark   at del.icio.us Digg  Bookmark   at YahooMyWeb Bookmark   at reddit.com Bookmark   at NewsVine Bookmark   with wists Bookmark using any bookmark manager!