Viaggiare: lo spazio di una vacanza

Pitture Rupestri all over the world ...

Scritto da Francesca Romana Alegi • Martedì, 28 giugno 2011

Bisonte: Lascaux - Francia

Risalgono alla preistoria quelle pitture realizzate in una grotta o in muri di pietra o in soffitti: sono le pitture rupestri, rinvenute per la prima volta nella metà del XIX secolo.  Oltre all’alto livello artistico,  costituiscono anche degli importanti indizi per una migliore conoscenza della cultura e delle credenze di quell'epoca.…

Analoghe raffigurazioni sono state ottenute con l'incisione.


Grotte di Pech Merle: Lot: Francia


I graffiti più conosciuti  si possono ammirare  nelle località francesi di LascauxLa Marche (nell'area di Lussac-les-Chateaux), nella Grotta Chauvet (presso Pont d'Arc) così come nelle Grotte di Altamira in Spagna, in Liguria la Grotta dei Genovesi, in Sicilia  nell'Isola di Levanzo, nella Grotta dell'Addaura e la Grotta di Niscemi

Sono stati individuati significativi reperti anche in Australia, ad Ukhahlamba-Drakensberg in Sudafrica e nella Grotta delle Mani in Argentina.

Grotte di Altamira - Spagna



>>Continua a leggere "Pitture Rupestri all over the world ..."

9153 hits
Technotizie oknotizie Segnalo digitta Wikio Fai Informazione Stumbleupon  Technorati  Google  Bookmark   at del.icio.us Digg  Bookmark   at YahooMyWeb Bookmark   at reddit.com Bookmark   at NewsVine Bookmark   with wists Bookmark using any bookmark manager!

Perito Moreno: un ghiacciaio che lascia senza fiato, nella Terra del Fuoco argentina!

Scritto da Francesca Romana Alegi • Sabato, 21 agosto 2010 • Commenti 0 • Categoria: Argentina

C'è solo da prostrarsi di fronte a certe manifestazioni della natura ... ed alla vista del gigantesco ghiacciaio, Perito Moreno, in Patagonia Argentina, nella Terra del Fuoco, si rimane davvero senza fiato!

Perito Moreno è situato nella parte sud occidentale della provincia di Santa Cruz, nel Parco Nazionale de Los Glaciares, a 78 km della località turistica del Calafate: è solo uno dei 48 ghiacciai alimentati dal Campo del Hielo Sur, condiviso con il Cile, facente parte del sistema andino: si estende sul Lago Argentino (il lago più grande del paese) per 250 km² e 30 km di lunghezza.


Flickr : foto di Paul Keller

Questa meraviglia, 3° riserva mondiale di acqua dolce dopo l'Antartide e la Groenlandia, con un fronte di 5 km che si innalza a 60 metri di altezza sopra il Lago Argentino, è la principale attrazione turistica della zona ed è raggiungibile e visitabile durante il corso di tutto l'anno.

A differenza di altri ghiacciai, dove si producono soltanto distaccamenti, il Perito Moreno regala, alla vista del visitatore,  uno spettacolo impressionante ed unico: la rottura di immensi blocchi di ghiaccio.

Di fronte alla Penisola di Magellano, la parete di ghiaccio avanza finchè taglia a metà il Lago Argentino, bloccando il Canale delle Lastre e dando origine ad una diga naturale.

Lago Argentino

Le acque del braccio Rico salgono di livello e cominciano a fare pressione e ad erodere la massa di ghiaccio. La parete del ghiacciaio si scioglie nei suoi frammenti più deboli, attraverso i quali filtra l'acqua, fino a crollare con un fragore imponente: è il famoso fenomeno del ponte di ghiaccio!

Ma anche questo magnifico colosso argentino è sofferente per via del surriscaldamento globale, con la conseguenza che si è rimpicciolito notevolmente durante gli ultimi decenni: Greenpeace ha utilizzato alcune fotografie, comparando la sua estensione nel 1928 e nel 2004 ... vi lascio immaginare la differenza!

Fino a pochi anni fa era, infatti,  uno degli ultimi ghiacciai in costante crescita. Inverno dopo inverno, le pareti ghiacciate avanzavano conquistando una parte sempre più ampia della superficie del lago. Il ciclo durava 4 o 5 anni in media, ed ogni volta riprendeva la sua ostinata crescita da un punto più avanzato. L’ultima rottura, del Luglio 2008, fu ripresa con un video ...

Il Perito Moreno è, comunque e tuttora, uno dei pochissimi ghiacciai a conservare un ciclo di crescita ... un po' arretra ed un po' avanza... forse, ora, è un pò in affanno, ma respira ancora!



>>Continua a leggere "Perito Moreno: un ghiacciaio che lascia senza fiato, nella Terra del Fuoco argentina!"

32347 hits
Technotizie oknotizie Segnalo digitta Wikio Fai Informazione Stumbleupon  Technorati  Google  Bookmark   at del.icio.us Digg  Bookmark   at YahooMyWeb Bookmark   at reddit.com Bookmark   at NewsVine Bookmark   with wists Bookmark using any bookmark manager!

Le Cascate dell'Iguazú tra Argentina e Brasile

Scritto da LDN - 100viaggi • Domenica, 8 febbraio 2009 • Commenti 0 • Categoria: Argentina
Patrimonio dell'Unesco, le Cascate dell'Iguazú sono probabilmente una delle cose più grandiosi e spettacolari che la natura potesse regalarci.
Situate al confine tra Argentina e Brasile, le Cascate dell'Iguazù sono un sistema di 275 cascate con altezze fino a 70 metri e si sviluppa per oltre 2,7 kilometri del fiume Iguazú.


Da lato argentino si trova La Garganta del Diablo (la Gola del diavolo) la più imponente fra tutte e forma una U profonda 150 metri e lunga 700 metri.
Inutile dire che i visitatori che provengono da tutto il mondo sono migliaia ogni anno.
Ma l'attrazione naturale non è dovuta solo alla spettacolarizzazione di queste imponenti masse d'acqua che cadono rovinosamente creando immense nubi di vapore e acqua, ma anche dall'immensità dei parchi che lambiscono il lungo tratto che compone il sistema delle cascate dell'Ignazù e dall'incredibile natura che nasce e si sviluppa florida sulel sue sponde.
(bellissimo i video delle cascate disponibili nel proseguo del post).


>>Continua a leggere "Le Cascate dell'Iguazú tra Argentina e Brasile"

37656 hits
Technotizie oknotizie Segnalo digitta Wikio Fai Informazione Stumbleupon  Technorati  Google  Bookmark   at del.icio.us Digg  Bookmark   at YahooMyWeb Bookmark   at reddit.com Bookmark   at NewsVine Bookmark   with wists Bookmark using any bookmark manager!