Viaggiare: lo spazio di una vacanza

Decolla il sito per viaggiare nelle case degli altri

Scritto da Apcom • Martedì, 26 luglio 2011 • Commenti 0 • Categoria: Considerazioni e Pensieri
Airbnb è diffuso anche in Italia, ed è valutato oltre 1 miliardo

E' iniziato tutto in un appartamento di San Francisco quando, al termine di una conferenza di design, due proprietari di casa hanno gonfiato due materassi ad aria per fare accomodare alcuni ospiti improvvisati per una cifra inferiore a quella che avrebbero speso in hotel. Da qui è nato il business: Brian Chesky e Joe Gebbia hanno fondato un sito che permette ai proprietari di casa di affittare una stanza, oppure l'intero appartamento quando sono in vacanza, anche solo per una notte.

Si chiama Airbnb e ha raggiunto oltre 100 mila annunci tra cui ville di lusso, case sugli alberi e intere isole alle Figi. E, secondo la società, aiuta ogni giorno 10 mila persone a trovare una sistemazione.

E' possibile, per esempio, prenotare una camera doppia per una notte a Soho, uno dei quartieri più in voga di New York, per 90 dollari, meno di quanto si spenderebbe in molti hotel.
L'appartamento è condiviso con chi ha pubblicato l'annuncio ma, a differenza di un hotel, si può utilizzare la cucina oppure, se disponibile, il giardino.

Airbnb ovviamente vuole la sua parte e occorre aggiungere circa il 10% al prezzo offerto da chi pubblica l'annuncio. Il servizio offerto dalla società californiana si è diffuso in tutto il mondo e, anche grazie a 112 milioni di investimenti raccolti recentemente, l'azienda è valutata oltre 1 miliardo di dollari.


>>Continua a leggere "Decolla il sito per viaggiare nelle case degli altri"

3537 hits
Technotizie oknotizie Segnalo digitta Wikio Fai Informazione Stumbleupon  Technorati  Google  Bookmark   at del.icio.us Digg  Bookmark   at YahooMyWeb Bookmark   at reddit.com Bookmark   at NewsVine Bookmark   with wists Bookmark using any bookmark manager!

Aparteque: nasce il blog sui viaggi in appartamento.

Scritto da LDN - 100viaggi • Sabato, 30 ottobre 2010 • Commenti 0 • Categoria: Tendenze di mercato

Viaggiare è sempre un mistero, una scommessa, un modo di evadere dal proprio io quotidiano, alla ricerca di un qualcosa di esterno a noi stessi, ma anche di una ricerca nel proprio intimo.
Soggiornare in un luogo a noi estraneo o poco conosciuto diventa una sfida. E' quindi importantissimo trovare calore, ristoro, protezione, ambienti confortevoli e umani sove ristorare le proprie membra dopo una giornata culturale o semplicemente di lavoro.
E purtroppo non sempre gli alberghi riescono a svolgere questa funzione egregiamente.
Ecco allora scegliere gli appartamenti privati sono un'ottima alternativa, che, oltre a farvi risparmiare, spesso vi accolgono e coccolano nel vostro peregrinare nel mondo.

Ed è proprio su questa idea che nasce Aparteque, il blog per i viaggi in appartamento, interamente dedicato alla condivisione di esperienze e consigli per chi sceglie l’appartamento per una vacanza, un soggiorno culturale o un viaggio di lavoro.
L’appartamento infatti è la modalità di alloggio che concilia diverse esigenze: scegliere un appartamento in affitto vuol dire avere spazi più ampi e da condividere con i compagni di viaggio, godere di maggiore libertà e indipendenza, ricreare un ambiente intimo simile alla propria casa anche in viaggio.

È l’ideale sia per una viaggio di piacere, sia per una trasferta di lavoro, di breve o lungo periodo. Per questo motivo è in costante crescita la community di turisti e businessman che scelgono l’appartamento per i propri viaggi.


>>Continua a leggere "Aparteque: nasce il blog sui viaggi in appartamento."

5362 hits
Technotizie oknotizie Segnalo digitta Wikio Fai Informazione Stumbleupon  Technorati  Google  Bookmark   at del.icio.us Digg  Bookmark   at YahooMyWeb Bookmark   at reddit.com Bookmark   at NewsVine Bookmark   with wists Bookmark using any bookmark manager!