Viaggiare: lo spazio di una vacanza

Cicloturismo, Arte-Cultura, Birra ... 3 validi motivi per visitare la Germania!

Scritto da Francesca Romana Alegi • Venerdì, 27 agosto 2010 • Commenti 0 • Categoria: Germania

... ecco 3 validi motivi per visitare la Germania ...

Per gli appassionati di cicloturismo: perchè non scegliere la bici come mezzo per viaggiare in Germania?… Qui, un pò come in tutta l'Europa del Nord, il mezzo a due ruote viene molto usato.

Uno dei più bei percorsi da fare in bicicletta è - senza ombra di dubbio -  la ciclabile che costeggia il fiume Meno: è un percorso che si snoda per 600 km in un paesaggio molto vario: boschi, vigneti, prati, città storiche e borghi pittoreschi.


Tra le località toccate: Wiesbaden - antico centro termale -  Bayreuth - la città del festival di Wagner - Kulmbach - apprezzata per le sue birre -  Bamberga, il cui centro storico è riconosciuto dall'UNESCO patrimonio dell'umanità - la città barocca di Würzburg - ricca di edifici storici - Aschaffenburg - col turrito castello di Johannisburg - Francoforte - la metropoli dei grattacieli - ed, infine, Magonza, città di origine romana.

Grazie alla bellezza del percorso, alla lontananza dal traffico e all'ottima segnaletica che indica distanze, punti di sosta ed itinerari alternativi, la pista ciclabile  ha ricevuto le 5 stelle dell’ADFC, il club ciclistico tedesco.


Per gli amanti di Arte e Cultura: c'è la Quadriennale 2010 a Düsseldorf!

Dall'11 settembre 2010 al 16 gennaio 2011, si svolge nella città renana la Quadriennale 2010 che guarda alla ricca produzione artistica degli anni '60-'80, con particolare riferimento a quanto accadeva a Düsseldorf, per capire i segni che ha lasciato e quali saranno gli sviluppi futuri.

Tra le dieci esposizioni in programma in altrettante sedi, si segnala, per esempio:

- "Con testa e mano - variazioni sul disegno" alla Akademie-Galerie;

- "Joseph Beuys. Processi paralleli" alla Galleria K20;

- "Björn Dahlem. La teoria del cielo - La Via Lattea" al KIT.

Negli ultimi decenni, Düsseldorf è diventata un rilevante centro per l'arte moderna e contemporanea.

Ospita, infatti, regolarmente grandi mostre e annovera l'Accademia delle arti (dove studiarono e insegnarono artisti famosi), nonché importanti musei e gallerie come la K20 (che custodisce opere del XX secolo tra cui tele di Kandinsky, Klee, Picasso) e la K21 (dedicata alle correnti artistiche più recenti).




Per i fans della Birra : ...



>>Continua a leggere "Cicloturismo, Arte-Cultura, Birra ... 3 validi motivi per visitare la Germania!"

6253 hits
Technotizie oknotizie Segnalo digitta Wikio Fai Informazione Stumbleupon  Technorati  Google  Bookmark   at del.icio.us Digg  Bookmark   at YahooMyWeb Bookmark   at reddit.com Bookmark   at NewsVine Bookmark   with wists Bookmark using any bookmark manager!

Yemen: l'ultimo paradiso endemico a Socotra, L'Isola Felice!

Scritto da Francesca Romana Alegi • Giovedì, 5 agosto 2010 • Commenti 0 • Categoria: Yemen

E' entusiasmante cavalcare l'onda di un viaggio,  andare alla ricerca di nuove emozioni …  è per questo che vi presento su un piatto d'argento una destinazione non ancora raggiunta dal turismo di massa, insomma pane per i denti del viaggiatore appassionato


Voliamo nello Yemen  … dal 1997 l’ecoturismo ha subito un’incredibile impennata, grazie alla costituzione di uno speciale programma di sviluppo, da parte del governo yemenita in cooperazione con l’United Nations Development Programme (UNDT).

Tra i 10 itinerari individuati in Yemen, considerati di rilevante interesse culturale ed ecoturistico, spicca l’Isola di Socotra (3.625 km²), dichiarata area protetta dal 2000.

Il prezioso arcipelago di cui fa parte Socotra (insieme ad Abd al-Kuri, Darsa, Samha ed alcuni scogli disabitati),  dal 2008 è  patrimonio dell'Umanità dell'Unesco.  Sebbene sia situato nell'oceano indiano, ad un passo dal Corno d'Africa (300 km dalla costa somala) è entrato a far parte dello Yemen unificato  nel 1990, da cui dista 350 km.

L'Isola Felice (dal sanscrito Dvpu Sukhatara) è un vero e proprio paradiso: rimasta inaccessibile e sconosciuta per secoli, ha preservato specie di animali e vegetali che in altre parti del globo risultano estinte. 

Il susseguirsi di eventi che l'hanno gradualmente allontanata dall'isolamento è scritto nella storia: prima protettorato britannico poi, fino al 1967,  base della marina sovietica e comunque irraggiungibile via aereo fino al 2002.

Al Hajarah - Yemen

Giusto per rendervi l'idea ... da Wikipedia leggo che: "il 37% delle 825 specie di piante sono uniche al mondo". Tra queste spiccano la Rosa del Deserto  (Adenium obesum sokotranum) ed Il Sangue di Drago (Dracena cinnabari) che cresce solo in questi luoghi ed è il simbolo dell'isola

"Così come unici al mondo sono il 90% dei rettili e d il 95% dei serpenti di terra. La popolazione aviaria comprende 192 specie, 44 delle quali vivono sempre sull'isola, mentre 85 sono uccelli migratori (in parte a rischio di estinzione). In mare si contano 253 specie di coralli che danno vita ad una barriera, 730 specie di pesci e 300 granchi, aragoste e gamberetti".



>>Continua a leggere "Yemen: l'ultimo paradiso endemico a Socotra, L'Isola Felice!"

24386 hits
Technotizie oknotizie Segnalo digitta Wikio Fai Informazione Stumbleupon  Technorati  Google  Bookmark   at del.icio.us Digg  Bookmark   at YahooMyWeb Bookmark   at reddit.com Bookmark   at NewsVine Bookmark   with wists Bookmark using any bookmark manager!

Gli antichi tratturi, tra Puglia e Abruzzo

Scritto da LDN - 100viaggi • Lunedì, 18 gennaio 2010 • Commenti 0 • Categoria: Italia

C’è una autostrada verde che unisce i parchi nazionali e regionali d’Abruzzo: il sistema dei tratturi.

Per mille anni lungo questi ampi sentieri incastonati fra le montagne ed il mare, i pastori hanno condotto il bestiame verso il Tavoliere delle Puglie nei lunghi mesi del rigido inverno abruzzese, plasmando in maniera indelebile la tradizione, la cultura, persino la cucina dell’Appennino.

Il percorso dei tratturi, in parte ancora percorribili e che stanno conoscendo una nuova primavera con mountain bike e cavalli, unisce i parchi storici e quelli che stanno vedendo la luce in questi mesi.

Lungo la costa della Frentania, dove nascerà il Parco nazionale della Costa teatina, passava infatti l’antico Regio tratturo L’Aquila-Foggia, un percorso incantevole fra gli altipiani e le valli d’Abruzzo.

Partendo dal capoluogo di regione, la grande autostrada verde percorreva la valle del fiume Aterno-Pescara, per poi risalire verso l’altopiano di Barisciano inoltrandosi nel territorio del Parco del Gran Sasso lungo l’antica Via Claudia Nova, raggiungendo il sito archeologico di Peltuinum.


>>Continua a leggere "Gli antichi tratturi, tra Puglia e Abruzzo"

4983 hits
Technotizie oknotizie Segnalo digitta Wikio Fai Informazione Stumbleupon  Technorati  Google  Bookmark   at del.icio.us Digg  Bookmark   at YahooMyWeb Bookmark   at reddit.com Bookmark   at NewsVine Bookmark   with wists Bookmark using any bookmark manager!

La Baviera: valida alternativa alla vacanza balneare!

Scritto da Francesca Romana Alegi • Martedì, 9 giugno 2009 • Commenti 4 • Categoria: Germania



Ogni anno un dilemma: dove si va in vacanza?

Il problema non è solo la destinazione ma la possibilità economica anzi, direi che quest'ultima è diventata la ragione primaria che muove le nostre intenzioni! Gli italiani amano molto il mare ma l'Italia, stando agli ultimi sondaggi, è diventata una delle più care, così come la Croazia! Tra le località balneari la Grecia insieme alla Polonia è tra i  paesi europei quella meno cara, seguita da Portogallo e Spagna.

Mi soffermo su una mia precedente considerazione:  utilizzare i cinque sensi per viaggiare ...magari!
E se i soldi mancano? Sigh! Rimaniamo a casa!
Eppure si "spera" che le tanto attese ferie possano essere utilizzate per raggiungere una qualsiasi destinazione, vicina o lontana. Si presume che una persona dopo un anno di lavoro (fuori o dentro casa) abbia la voglia di rilassarsi, divertirsi e conoscere!



Valida alternativa al mare e meta che potrebbe soddisfare molte delle nostre esigenze  è una regione che si trova in Germania: la Baviera


>>Continua a leggere "La Baviera: valida alternativa alla vacanza balneare! "

3165 hits
Technotizie oknotizie Segnalo digitta Wikio Fai Informazione Stumbleupon  Technorati  Google  Bookmark   at del.icio.us Digg  Bookmark   at YahooMyWeb Bookmark   at reddit.com Bookmark   at NewsVine Bookmark   with wists Bookmark using any bookmark manager!

L'entroterra delle Mauritius: Botanical Gardens e Nature Parks

Scritto da LDN - 100viaggi • Giovedì, 15 gennaio 2009 • Commenti 0 • Categoria: Mauritius

Ninfee Giganti al Royal Botanical Gardens - Mauritius
Parlare di entroterra quando si citano le Mauritius sembra quasi un controsenso.
Si pensa a sole, spiaggie e mare.
Ma le Mauritius sono qualcosa di più.
Per cercare di riassumerlo in breve ... un concentrato di natura al 100%.
L'entroterra, per quanto possa sembrare strano, ha da offrire una moltitudine di aspetti straordinari e ineguagliabili.

Un entroterra da scoprire a piedi, a cavallo, in mountain bike, con un fuoristrada, o approdando in luoghi inaccessibili se non con i gommoni…
Che siate soli, in coppia, in viaggio di nozze o con i vostri bambini, vi aspetta la Natura, assoluta protagonista alle Mauritius.

I giardini Sir Seewoosagur Ramgoolam di Pamplemousses, chiamati anche Royal Botanical Gardens, sono uno degli esempi più incredibili, meta raccomandata dai più importanti naturalisti e botanici del mondo.


>>Continua a leggere "L'entroterra delle Mauritius: Botanical Gardens e Nature Parks"

7560 hits
Technotizie oknotizie Segnalo digitta Wikio Fai Informazione Stumbleupon  Technorati  Google  Bookmark   at del.icio.us Digg  Bookmark   at YahooMyWeb Bookmark   at reddit.com Bookmark   at NewsVine Bookmark   with wists Bookmark using any bookmark manager!

Helsinki, la più trendy del Nord Europa

Scritto da LDN - 100viaggi • Giovedì, 8 gennaio 2009 • Commenti 0 • Categoria: Finlandia

Intrattenimento per tutti i gusti e attenzione alle nuove tendenze. Questo offre Helsinki secondo il sondaggio “Experience Design” di Wonderful Copenaghen, sito ufficiale dell’ente del turismo danese, mirato a rilevare la percezione dei turisti riguardo a 14 città nordiche e baltiche.

Helsinki - Veduta dal Ateljebar

Secondo gli internauti, la capitale finlandese è una metropoli a misura d’uomo in grado di soddisfare ogni esigenza.
Le ridotte dimensioni la rendono facile da girare in bicicletta, con i mezzi pubblici o semplicemente a piedi e, oltre ad indubbie attrattive culturali, secondo il sondaggio offre svaghi di ogni tipo anche dopo il calar del sole.
Uno dei punti di forza evidenziati è proprio la scatenata vita notturna offerta dai numerosi locali alla moda dei quartieri Kamppi e Punavuori, dai locali con musica dal vivo oppure dai bar interamente di ghiaccio per provare la tipica atmosfera finlandese.


>>Continua a leggere "Helsinki, la più trendy del Nord Europa "

3400 hits
Technotizie oknotizie Segnalo digitta Wikio Fai Informazione Stumbleupon  Technorati  Google  Bookmark   at del.icio.us Digg  Bookmark   at YahooMyWeb Bookmark   at reddit.com Bookmark   at NewsVine Bookmark   with wists Bookmark using any bookmark manager!