Viaggiare: lo spazio di una vacanza

Aprile e Maggio, i mesi irlandesi all’insegna dei Festival

Scritto da LDN - 100viaggi • Venerdì, 9 aprile 2010 • Commenti 0 • Categoria: Irlanda

L'Irlanda si colora di musica e festival primaverili. The Cathedral Quarter Arts Festival, The Cork International Choral Festival e il Dublin Handel Festival, sono eventi imperdibili che nei mesi di aprile e maggio danno il benvenuto alla stagione primaverile.
Musica, teatro, danza, visual art, sono alcune delle discipline che caratterizzano questi Festival e le città che li ospitano sono raggiungibili con i voli offerti da Aer Lingus.

Belfast Country

The Cathedral Quarter Arts Festival, giunto alla sua 11a edizione, si terrà a Belfast tra il 29 aprile e il 9 maggio 2010 nell’area conosciuta come Cathedral Quarter per la sua prossimità alla Cattedrale di Sant’Anna. Il Festival si svolgerà all’insegna della musica, teatro, danza, visual art, parole e idee.
Per fare qualche anticipazione, ecco alcuni degli artisti di spicco internazionale coinvolti: Josh Ritter, Sharon Shannon, Hot Club of Cowtown, Hypnotic Brass Ensemble, Ardal O'Hanlon, Hope Sandoval and The Warm Inventions.

Il programma integrale del festival è disponibile sul sito web dedicato cqaf.com

The Cork International Choral Festival, avrà luogo a Cork, che è stata capitale europea della cultura 2005, tra il 28 aprile e il 2 maggio 2010. Il Festival, uno dei più importanti a livello europeo e giunto alla sua 56a edizione, celebra il meglio della musica corale e vocale a livello internazionale. Il programma comprende prestigiosi concorsi internazionali e nazionali, concerti di gala e di beneficienza, spettacoli
pubblici, e un programma di istruzione.

Castle County Cork Ireland

Per maggiori informazioni potete visitare il sito corkchoral.ie


>>Continua a leggere "Aprile e Maggio, i mesi irlandesi all’insegna dei Festival"

8288 hits
Technotizie oknotizie Segnalo digitta Wikio Fai Informazione Stumbleupon  Technorati  Google  Bookmark   at del.icio.us Digg  Bookmark   at YahooMyWeb Bookmark   at reddit.com Bookmark   at NewsVine Bookmark   with wists Bookmark using any bookmark manager!

Australia - Brezza d’autunno alla Canberra Balloon Fiesta

Scritto da LDN - 100viaggi • Sabato, 23 gennaio 2010 • Commenti 0 • Categoria: Australia

 

Canberra Balloons Festival - dal 6 al 14 marzo 2010
Ricordiamo che in Australia le stagioni sono al rovescio rispetto alle nostre. E' per questo che - mentre noi andiamo verso la primavera, il continente australiano si dirige verso le stagioni fredde. L'autunno australiano è particolarmente affascinante, ma il suo arrivo viene annunciato non solo con i colori sgargianti degli alberi caducifogli del luogo ma anche da un festival molto particolare a Canberra.

 

Camberra è una fiorente città moderna, con eleganti ristoranti, bar trendy, shopping d’alta classe e un calendario interrotto di eventi e festival, situata nell’estremità settentrionale del Territorio della Capitale.
Uno di questi eventi è l’ormai leggendario Canberra Balloon Festival. Per nove fresche mattine di marzo un colorato esercito di mongolfiere si innalza in cielo dal prato dell’Old Parliament House.

Si potrà ammirare questo magico volo in compagnia di migliaia di altri spettatori dallo spirito mattutino oppure salire direttamente a bordo di una mongolfiera.
In entrambi i casi è un ottimo inizio di giornata a Canberra, soprattutto se allo spettacolo aggiungerete una colazione calda e intrattenimento dal vivo.
Al termine di ogni singola manifestazione giornaliera, si potrà proseguire a visitate i musei nazionali di Canberra, le sue gallerie, le aziende vinicole e i parchi che si tingono in autunno di toni castani-dorati.


Piloti ed equipaggi di mongolfiera provenienti da tutto il mondo raggiungono Canberra per questo evento annuale che riesce a tirar giù dal letto anche i più dormiglioni.
L'orario di inizio è previsto per le 6:30 così da non perdere la surreale sfilata di mongolfiere nel cielo.

Negli anni passati hanno partecipato all’evento mongolfiere dalle più insolite forme, come una casa, un kookaburra, una rana gigante, una coppia di api danzanti e un ritratto di Vincent Van Gogh.

È un evento davvero speciale che permette di vedere una moltitudine colorata di mongolfiere librarsi nei tersi cieli autunnali, riflettendosi nel laghetto di Old Parliament House.


>>Continua a leggere "Australia - Brezza d’autunno alla Canberra Balloon Fiesta"

8780 hits
Technotizie oknotizie Segnalo digitta Wikio Fai Informazione Stumbleupon  Technorati  Google  Bookmark   at del.icio.us Digg  Bookmark   at YahooMyWeb Bookmark   at reddit.com Bookmark   at NewsVine Bookmark   with wists Bookmark using any bookmark manager!

Scorci su Roma, la capitale der "nasone"!

Scritto da Francesca Romana Alegi • Mercoledì, 6 gennaio 2010 • Commenti 0 • Categoria: Italia
San Pietro dallo spioncino del portone di Villa di Malta all'Aventino
Sono romana ed amo la mia città, anche se negli ultimi anni è diventata invivibile ed è lo specchio di un sistema che proprio non va: il traffico, l'inquinamento, la lenta burocrazia ... Questa è la storia di oggi e del recente passato ... aggiungerei ... da dimenticare! E che non ci rende di certo orgogliosi di essere romani!

La storia dei tempi antichi è, invece,  tutt'altra cosa! Si legge in  ogni  pagina scolpita tra le tante opere, mura ed in ogni suo recondito angoletto. Si respira in ogni piazza, piccola o grande del centro!

E' la mia città e da sempre "m'ha rubbato er core" ... io, ad esempio, sono innamorata della via Ardeatina e dell'Appia Antica, due delle numerose vie che conducono al cuore di Roma... Roma è un tesoro di valore inestimabile ed anche per un romano c'è sempre qualcosa di nuovo da scoprire!

Per chi viene per la prima volta a Roma ed ha pochi giorni a disposizione non è facile scegliere cosa vedere e visitare! Ovviamente la priorità è per i monumenti più famosi ...

Ma non mi sottrarrei alle passeggiate per i vicoli di Trastevere e di Testaccio,  in una tiepida mattina di primavera o nelle famose ottobrate romane, respirando la città in tutta la sua essenza...

Per non parlare del verde di Roma: tra le numerose Ville, grandissima Villa Borghese, particolare Villa Ada o Villa Glori, stupenda Villa Pamphili ...

E le grattachecche (prelibate granite nostrane)  da assaporare lungo gli scorci del Tevere, Isola Tiberina inclusa, negli afosi ed irrespirabili pomeriggi d'estate.

Roma ed i suoi 7 colli, tra cui spicca l'Aventino, con il suo splendido giardino delle Rose, praticamente di fronte al Circo Massimo ed il giardino degli Aranci (Parco Savello) con a pochi metri il portone della  Villa di Malta dal cui spioncino  si può ammirare tra un filare di siepi San Pietro sullo sfondo!



Ma forse la cosa che vado a ricercare di più l'estate quando fa caldo è il refrigerio dei nostri "nasoni", così li chiamiamo orgogliosamente noi romani.Tra splendide fontane, terme ed il "biondo" Tevere (che ormai da secoli tanto biondo non è) i nasoni costituiscono, da oltre 100 anni, uno dei tratti caratteristici della Capitale.

Sono oltre 2.500 queste fontanelle in ghisa con la bocchetta all'ingiù: nascono all'indomani della breccia di Porta Pia -a fine '800 - per rispondere all'esigenza di funzione di "pubblica utilità", dopo il ripristino della rete idrica romana andata in rovina nel lontano Medio Evo. I nasoni fanno parte della nostra storia, sono diventati gli oggetti più familiari e comuni dell'arredo urbano e romano. A mano a mano invadono i nuovi quartieri in costruzione e la scritta "Acqua Marcia" viene sostituita da altre scritte, tra cui  S.P.Q.R.

I nasoni non sono tutti uguali: uno dei più antichi, costituito da tre cannelle a forma di drago, si trova nella Piazza del Pantheon. Sono stati recentemente lodati dal New York Times nella rubrica " Globespotters".


Purtroppo, a ragione, c'è una polemica che dura da anni circa lo spreco dell'acqua dei nasoni e che tuttora non ha trovato una soluzione. Certo il fluire dell'acqua garantisce quella freschezza che in estate disseta piacevolmente, ma l'acqua è un bene prezioso per l'intera umanità e non si può sprecare così quindi ... non facciamoli sparire i nasoni, vestiamoli con un papillon (un rubinetto), così l'acqua viene utilizzata solo quando è necessario!

I tempi cambiano, le mode pure e noi romani ci abitueremo anche a questa nuova veste dei nasoni, sarà dura, ma ce la faremo!


>>Continua a leggere "Scorci su Roma, la capitale der "nasone"!"

14285 hits
Technotizie oknotizie Segnalo digitta Wikio Fai Informazione Stumbleupon  Technorati  Google  Bookmark   at del.icio.us Digg  Bookmark   at YahooMyWeb Bookmark   at reddit.com Bookmark   at NewsVine Bookmark   with wists Bookmark using any bookmark manager!

Gli Stadi di Calcio 2010 in Sudafrica

Scritto da LDN - 100viaggi • Venerdì, 18 dicembre 2009 • Commenti 0 • Categoria: Sud Africa

Entro giugno 2010 il Sudafrica arriverà ad avere complessivamente 250.000 posti in più negli stadi, una fatto positivo se si considera l’enorme ondata di tifosi che arriveranno nel paese alla ricerca di un posto dove sedersi per guardare comodamente la partita.

Con l’avvicinarsi dei Mondiali di Calcio FIFA TM 2010, l’architettura dei nuovi stadi sudafricani è pronta per farsi ammirare.

A Cape Town, il Green Point Stadium ha modificato il panorama sulla costa ovest. Lo stadio può contenere fino a 68.000 spettatori e sorge lungo le rive dell’Oceano Atlantico, probabilmente in uno degli scenari più suggestivi al mondo, con l’imponente Table Mountain alle sue spalle.

Cape Town Stadium - Sudafrica

All’interno dello stadio si trova un centro per i visitatori nel quale vengono organizzate delle conferenze su diversi argomenti correlati al calcio e allo stadio stesso, oltre che a visite guidate.


>>Continua a leggere "Gli Stadi di Calcio 2010 in Sudafrica"

18621 hits
Technotizie oknotizie Segnalo digitta Wikio Fai Informazione Stumbleupon  Technorati  Google  Bookmark   at del.icio.us Digg  Bookmark   at YahooMyWeb Bookmark   at reddit.com Bookmark   at NewsVine Bookmark   with wists Bookmark using any bookmark manager!

Shopping Paradise Istanbul 2009

Scritto da LDN - 100viaggi • Mercoledì, 21 ottobre 2009 • Commenti 0 • Categoria: Turchia

Per gli amanti dello shopping, disposti a girare il mondo pur di accaparrarsi le migliori occasioni, ora c'e' una nuova destinazione dove recarsi e divertirsi per soddisfare le proprie attitudini da shopping addicted: Istanbul.


Dal 15 novembre al 31 di dicembre parte Shopping Paradise Istanbul 2009, un'iniziativa volta ad attirare eserciti di turisti di un certo tipo che desiderano cogliere le migliori occasioni nel campo degli acquisti.

Patrocinato dal Ministero della Cultura e del Turismo Turco, il Festival è organizzato da : Camera di Commercio di Istanbul (ITO), Comune di Istanbul, Trade Council of Shopping Centers and Retailers (AMPD), Association of Joint Brands (BMD), Turkish Airlines (THY), Sunexpress, Istanbul Atatürk International Airport (TAV), Sabiha Gökçen International Airport, Association of Turkish Travel Agencies (TÜRSAB) e Touristic Hotels and Investors Association (TÜROB).

Durante lo Shopping Paradise Istanbul 2009, la città offrirà grandi sconti fino al 50% ai numerosi visitatori internazionali, che potranno scoprire regali e sorprese anche in tutti i negozi coinvolti nell’iniziativa.

Oltre ai grandi e famosi centri commerciali Ýstinyepark, Kanyon, Metrocity, Akmerkez, Carousel, Olivium, Profilo, Galeria, Tepe Nautilus, Capitol, Fly Inn e CarrefourSA, parteciperanno al festival con speciali offerte e con particolari applicazioni di rate scontate numerosi negozi, ristoranti, musei, gallerie, night club, beauty center e gioiellerie.


>>Continua a leggere "Shopping Paradise Istanbul 2009"

12663 hits
Technotizie oknotizie Segnalo digitta Wikio Fai Informazione Stumbleupon  Technorati  Google  Bookmark   at del.icio.us Digg  Bookmark   at YahooMyWeb Bookmark   at reddit.com Bookmark   at NewsVine Bookmark   with wists Bookmark using any bookmark manager!

10 cose da sapere su Abu Dhabi

Scritto da LDN - 100viaggi • Domenica, 18 ottobre 2009 • Commenti 0 • Categoria: Medio Oriente

Oggi facciamo un'incursione in una delle zone che a livello internazionale sta attirando maggior interesse turistico, sia in termini di investimenti finanziari (ingenti se non addirittura esagerati) sia come destinazione scelta da centinaia di migliaia di turisti: gli Emirati Arabi.

I dhow ad Abu Dhabi

Premesso che negli Emirati Arabi si può andare anche senza alcun viaggio organizzato (i voli di linea per e da Dubai e Abu Dhabi sono ormai numerosissimi), è però utile scoprire in 10 punti, la splendida Abu Dhabi, che ha vissuto fino ad oggi all'ombra di Dubai. Situazione che sta velocemente cambiando.

1 - Abu Dhabi - Capitale degli Emirati Arabi
Innanzi tutto è necessario chiarire che Abu Dhabi è la capitale degli Emirati Arabi e non Dubai, che di fatto è il centro finanziario e commerciale per eccellenza. Per precisione, Abu Dhabi è il più grande dei sette Emirati che compongono il paese.
Gli altri Emirati sono Dubai, Ajman, Fujairah, Ras al-Khaimah, Sharjah e Umm al-Quwain.


2 - Sono 200 le isole che compongono l'Emirato di Abu Dhabi
Sconosciuto ai più, Abu Dhabi è un arcipelago composto da circa 200 isole che si distribuiscono lungo la costa. Saltare da un'isola all'altra è uno dei passatempi più popolari tra i residenti e i turisti.




>>Continua a leggere "10 cose da sapere su Abu Dhabi"

33752 hits
Technotizie oknotizie Segnalo digitta Wikio Fai Informazione Stumbleupon  Technorati  Google  Bookmark   at del.icio.us Digg  Bookmark   at YahooMyWeb Bookmark   at reddit.com Bookmark   at NewsVine Bookmark   with wists Bookmark using any bookmark manager!

Lubiana è la città più onesta al mondo

Scritto da LDN - 100viaggi • Venerdì, 16 gennaio 2009 • Commenti 0 • Categoria: Slovenia

Lubiana (Slovenia) - Foto di Zavijavah
Lubiana
(in sloveno Ljubljana) è la capitale della Repubblica Slovena. Adagiata sul piccolo fiume Ljubljanica presenta un interessante centro storico in stile liberty. L'architettura della città, ricca di case col tetto a punta, risente molto dell'influenza della vicina Austria.
Ma Lubiana è anche protagonista di una curiosissima ricerca.
Infatti risulta essere al primo posto tra le dieci città più oneste del mondo; è quanto rivela un esperimento piuttosto insolito svolto dai giornalisti della rivista Reader's Digest.

Ma facciamo un passo indietro.
Se trovaste un cellulare o un portafoglio per terra, e non vi fosse il suo leggittimo proprietario nei paraggi, lo terreste? Oppure lo portereste alla polizia? E gli altri passanti? Sono proprio queste le domande che si sono posti i giornalisti del Reader's Digest.

Il sondaggio non era proprio il modo più adeguato per cercare delle risposte, poiché la persona che dovesse trovare mai un oggetto smarrito, nella maggior parte dei casi, non ammetterrebbe neanche a se stesso la tentazione di tenersi l'oggetto trovato.
Così, hanno deciso di fare un esperimento.
Questo si è svolto in diverse capitali del mondo, in ognuna delle quali si sono "persi" 30 cellulari.


>>Continua a leggere "Lubiana è la città più onesta al mondo"

6171 hits
Technotizie oknotizie Segnalo digitta Wikio Fai Informazione Stumbleupon  Technorati  Google  Bookmark   at del.icio.us Digg  Bookmark   at YahooMyWeb Bookmark   at reddit.com Bookmark   at NewsVine Bookmark   with wists Bookmark using any bookmark manager!

Helsinki, la più trendy del Nord Europa

Scritto da LDN - 100viaggi • Giovedì, 8 gennaio 2009 • Commenti 0 • Categoria: Finlandia

Intrattenimento per tutti i gusti e attenzione alle nuove tendenze. Questo offre Helsinki secondo il sondaggio “Experience Design” di Wonderful Copenaghen, sito ufficiale dell’ente del turismo danese, mirato a rilevare la percezione dei turisti riguardo a 14 città nordiche e baltiche.

Helsinki - Veduta dal Ateljebar

Secondo gli internauti, la capitale finlandese è una metropoli a misura d’uomo in grado di soddisfare ogni esigenza.
Le ridotte dimensioni la rendono facile da girare in bicicletta, con i mezzi pubblici o semplicemente a piedi e, oltre ad indubbie attrattive culturali, secondo il sondaggio offre svaghi di ogni tipo anche dopo il calar del sole.
Uno dei punti di forza evidenziati è proprio la scatenata vita notturna offerta dai numerosi locali alla moda dei quartieri Kamppi e Punavuori, dai locali con musica dal vivo oppure dai bar interamente di ghiaccio per provare la tipica atmosfera finlandese.


>>Continua a leggere "Helsinki, la più trendy del Nord Europa "

3399 hits
Technotizie oknotizie Segnalo digitta Wikio Fai Informazione Stumbleupon  Technorati  Google  Bookmark   at del.icio.us Digg  Bookmark   at YahooMyWeb Bookmark   at reddit.com Bookmark   at NewsVine Bookmark   with wists Bookmark using any bookmark manager!