Viaggiare: lo spazio di una vacanza

Uragano Sandy: la morte di un americano di Obama vale più di quella di un americano caraibico???

Scritto da Francesca Romana Alegi • Lunedì, 5 novembre 2012 • Commenti 0 • Categoria: Cuba

"Non ci sono parole per commentare il vergognoso comportamento discriminatorio che valuta il dramma umano in base al suo valore economico. Un possibile morto americano ha un peso maggiore delle accertate vittime caraibiche! VERGOGNA!

Sandy è stato il terzo uragano più distruttivo degli ultimi 50 anni dopo Flora del 1963 che causò 1.200 morti e Dennis del 2005, durante il quale morirono 16 persone.
I casi di dengue e colera che negli ultimi mesi avevano flagellato queste stesse zone orientali del paese potrebbero ripresentarsi aggravando ancor di più la già drammatica situazione.

Prima di toccare terra cubana, l’uragano Sandy aveva già causato distruzione e morte ad Haiti. Nella piccola isola 51 persone sono morte e altre 15 sono scomparse. 200.000 sono  senza casa e 17.200 ospitate in centri di soccorso. Inoltre iniziano a diffondersi casi di colera. A Cuba sono state 9 le persone decedute a Santiago oltre alle 2 morte a Guantanamo.

Raul Castro dopo aver visitato sabato le zone centrali di Cuba colpite soprattutto dalle incessanti piogge del dopo uragano, si è recato anche a Santiago, dove si stima che 137.000 case sono state danneggiate e 15.000 totalmente distrutte.

Al momento si calcolano in 88.000.000 di dollari i danni di Sandy, ma sono destinati ad aumentare considerando le future perdite relative al settore turistico."



>>Continua a leggere "Uragano Sandy: la morte di un americano di Obama vale più di quella di un americano caraibico??? "

3081 hits
Technotizie oknotizie Segnalo digitta Wikio Fai Informazione Stumbleupon  Technorati  Google  Bookmark   at del.icio.us Digg  Bookmark   at YahooMyWeb Bookmark   at reddit.com Bookmark   at NewsVine Bookmark   with wists Bookmark using any bookmark manager!

Cuba Linda, Cuba stanca, ma mai stanca per il Carnaval e per una Cuba ... Libre!

Scritto da Francesca Romana Alegi • Mercoledì, 2 febbraio 2011 • Commenti 0 • Categoria: Cuba


Cuba linda, Cuba stanca, occorre una ventata di libertà ... troppe restrizioni, gente che non parla, che ha paura, che aspetta un input, un qualcosa che manca, ci sono tante cose che mancano ... il sapone ne las tiendas (negozi),  la carne de rey (carne di manzo), che se ti prendono che la compri , te cubano, te la fanno pagare, in tutti i sensi, pure con la reclusione... ... eppure la gente continua a vivere, sopravvive, magari nell'attesa di un quid ... ed ecco altra 2 parole chiave nella cultura cubana  ... carnaval  e ... gozar (divertirsi).

Il Carneval a Cuba non è il carnevale brasiliano, ma il senso è sempre quello, prepararsi per un evento che farà divertire, che farà dimenticare un pò le sofferenze,  le mancanze, le restrizioni ...

Non ci si lamenta e se ci si  lamenta questo avviene nelle 4 mura di casa, ma di nascosto da chi potrebbe denunciare la tua insofferenza alle autorità governative!

E c'è gente che si indebita durante il Carnaval : qualcuno spende tutti i propri risparmi di un anno, proprio durante questo tanto atteso evento!

Ogni città a Cuba festeggia 3/4 giorni di carnevale l'anno! Per farvi capire ... è un pò come le nostre sagre, anche se è solo una lontana idea, perchè a Cuba la sagra carnevalesca è proprio unica

Ci sono i carri che sfilano per i bimbi, tanta musica, nei differenti  barrios (quartieri): basta scendere in strada ed i botteghini sono pronti a vendere ai cubani carne  puerco, chicharrones, birra e rum e non solo... !

Perchè il Carnaval è la festa del Cubano e per uno yuma che, per caso, incappa in questo particolare evento, è un'occasione per entrare nella cultura e nelle usanze di questo popolo meraviglioso a 360° gradi! 


>>Continua a leggere "Cuba Linda, Cuba stanca, ma mai stanca per il Carnaval e per una Cuba ... Libre!"

5566 hits
Technotizie oknotizie Segnalo digitta Wikio Fai Informazione Stumbleupon  Technorati  Google  Bookmark   at del.icio.us Digg  Bookmark   at YahooMyWeb Bookmark   at reddit.com Bookmark   at NewsVine Bookmark   with wists Bookmark using any bookmark manager!

La più grande nave al mondo passa sotto il ponte Storebaelt in Danimarca!

Scritto da Francesca Romana Alegi • Domenica, 31 ottobre 2010 • Commenti 3 • Categoria: Danimarca

A proposito di crociere e navi da crociera ...  Allure of the Seas, la neonata di Royal Caribbean, ha lasciato ieri la Finlandia e il cantiere di Turku, dove è stata costruita, cominciando così la traversata Atlantica che la condurrà in Florida. Qui, giovedì 11 novembre 2010, nell'home-port di Port Everglades, a Fort Lauderdale è previsto il battesimo della nave.

E proprio ieri, 30 Ottobre, alle 16,30 ora italiana, Allure of the Seas ha effettuato, con successo, il passaggio sotto il ponte Storebaelt in Danimarca, un ponte alto quanto la nave!

Ecco il link del video del momento più spettacolare della traversata.



>>Continua a leggere "La più grande nave al mondo passa sotto il ponte Storebaelt in Danimarca! "

54806 hits
Technotizie oknotizie Segnalo digitta Wikio Fai Informazione Stumbleupon  Technorati  Google  Bookmark   at del.icio.us Digg  Bookmark   at YahooMyWeb Bookmark   at reddit.com Bookmark   at NewsVine Bookmark   with wists Bookmark using any bookmark manager!