Viaggiare: lo spazio di una vacanza

Laghi rosa sparsi nel mondo ...

Scritto da Francesca Romana Alegi • Lunedì, 15 aprile 2013 • Commenti 0 • Categoria: All over the World

Una colorazione intensa ed ... un colpo d'occhio straordinario! Il fenomeno dei laghi rosa è particolarmente diffuso nell'ovest dell'Australia, ma come dimostrano le immagini di questo post è osservabile anche in altre parti del mondo: dal Canada all'Azerbaijan, dalla Spagna al Senegal!

Pink Lake- regione del Goldfields-Esperance  - ovest Australia

Masazirgol - Azerbajjan

Il bizzarro colore dell'acqua, in particolari periodi dell'anno, pare sia dovuto alla presenza di un'alga, la Dunaliella salina e di un batterio l' Halobacterium cutirubrum. I raggi del sole permettono poi alla superficie dell'acqua di variare l'intensità della colorazione, con sfumature più chiare o più scure a seconda dell'ora del giorno.

Salina de Torrevieja - Spagna

Il Dusty Rose Lake in Canada è l'unico lago rosa che non è a soluzione salina e non presenta alcuna formazione di alghe, eppure è maledettamente rosa per tutto l'anno! In effetti non c'è una chiara spiegazione per il suo particolare colore, si crede che il rosa scaturisca dal fatto che  l'acqua sotterranea glaciale, passando attraverso  rocce e sedimenti minerali, conferisca al lago il caratteristico colore roseo.

Dusty Rose Lake in Canada

Una distesa d’acqua a circa 30 km da Dakar …è il lago Retba, in Senegal.  Ha un estensione di circa 10 km, circondato da grandi dune di sabbia il lago Rosa, ha una elevata concentrazione salina, addirittura più elevata di quella del Mar Morto...


>>Continua a leggere "Laghi rosa sparsi nel mondo ..."

6372 hits
Technotizie oknotizie Segnalo digitta Wikio Fai Informazione Stumbleupon  Technorati  Google  Bookmark   at del.icio.us Digg  Bookmark   at YahooMyWeb Bookmark   at reddit.com Bookmark   at NewsVine Bookmark   with wists Bookmark using any bookmark manager!

Jiuzhaigou, il Paradiso in Terra dei cinesi ...

Scritto da Francesca Romana Alegi • Martedì, 6 novembre 2012 • Commenti 0 • Categoria: Cina


Oggi ci catapultiamo nel Paradiso in Terra, così la chiamano i cinesi … la Valle del Jiuzhaigou!

Si estende su una superficie di 240 km quadrati, ospita nella sua area 9 villaggi tibetani, di cui oggi rimane ben poco, ed ecco perchè si traduce, letteralmente,  in Valle dei 9 villaggi.

Riserva naturale nell’ovest  della provincia del Sichuan, in Cina, inserita nel 1992 dall'UNESCO nella lista del Patrimonio Naturale Mondiale è una delle vallate più belle e note al Mondo, con i suoi impatti scenici, i suoi colori, il numero di cascate e laghi multicolori  che spesso diventano persino di ghiaccio e che creano effetti panoramici mozzafiato!

Azalee, foglie d'acero ed erbe di varie specie incorniciano tutti gli stagni, grandi e piccoli. Nella valle si raccolgono le acque provenienti da 3 diverse gole, che poi vanno a confluire nel sistema fluviale dello Yangtze. Oltre 140 specie di uccelli e 4.000 specie di piante fanno parte dell'entourage di Jiuzhaigou.

I LAGHI
L’anima di Jiuzhaigou sono i 100 laghi multicolori  di alta montagna che i  tibetani locali chiamano Haizi, figli del mare!
Dal momento  che tutta la zona è caratterizzata da una morfologia di tipo carsico, le acque dei laghi sono ricche di particelle di calcio, magnesio e acido carbonico, che riflettono fortemente i raggi azzurri e verdi, per cui, in aggiunta alle più di 200 specie di alghe variopinte, i colori dell'acqua diventano estremamente vari.

L'acqua degli Haizi è trasparente, per cui si possono vedere chiaramente i ciottoli, le piante acquatiche ed i rami secchi sul fondo, inoltre ha colori mutevoli, presentandosi in certi punti blu come un turchese ed in altri verde come la giada, separati da brillanti strisce gialle.
Ad esempio, il maggiore lago di Jiuzhaigou,  il Lago Lungo, da vicino pare verde smeraldo e trasparente, e da lontano azzurro e calmo, mentre i monti verdi delle rive si riflettono sulla superficie, creando un quadro meraviglioso.



>>Continua a leggere "Jiuzhaigou, il Paradiso in Terra dei cinesi ..."

3514 hits
Technotizie oknotizie Segnalo digitta Wikio Fai Informazione Stumbleupon  Technorati  Google  Bookmark   at del.icio.us Digg  Bookmark   at YahooMyWeb Bookmark   at reddit.com Bookmark   at NewsVine Bookmark   with wists Bookmark using any bookmark manager!

Bolivia: bella e sconosciuta ... la quinta essenza del Sud America!

Scritto da Francesca Romana Alegi • Giovedì, 22 marzo 2012 • Commenti 0 • Categoria: Bolivia

Bolivia, bella e sconosciuta, dove padroneggiano indisturbate e sornione le maestose ed imponenti Ande ...

Una terra dai grandi contrasti, quasi quattro volte l'Italia, situata nel cuore del Sud America, al centro di continenti, tra altissime montagne ed immensi bacini pluviali. 

Non ha sbocchi al mare eppure racchiude attrazioni storiche, etniche, ecologiche, ambientali, culturali e ... paesaggistiche di esplosiva bellezza!

La Bolivia é definita la quinta essenza del Sud America eppure sembrerebbe relegata in angoli un tantino appartati del nostro pianeta, non molto battuta dal turismo di massa nè tanto meno reclamizzata ...

laguna colorada

Archeologicamente e storicamente la Bolivia vanta  tanti monumenti dichiarati Patrimonio dell’Umanità.  Tra la variopinta metropoli La Paz (sede del Governo), a poco meno di 4.000 metri di altitudine ed il Lago Titicaca (il Lago Sacro degli Inca), Tiwanaku (culla del Mondo Andino) custodisce piramidi, monoliti e templi risalenti alla cultura andina preispanica. Poco distante da La Paz, la Cordillera Real offre percorsi entusiasmanti sotto le cime del Macizo Illimani e del Illampu, oltre i 6.000 metri di altitudine.

Il 70% del territorio appartiene alla Conca Amazzonica: il verde dei suoi lussureggianti paesaggi  scompare nel bianco accecante del grande Deserto di Sale di Uyuni,  ad ovest di Potosì: 10.852 chilometri quadrati, a 3.653 metri sul livello del mare, un bacino che contiene una riserva di nove milioni di tonnellate di litio ed altri minerali.

tramonto sul Salar de Uyuni


>>Continua a leggere "Bolivia: bella e sconosciuta ... la quinta essenza del Sud America! "

11461 hits
Technotizie oknotizie Segnalo digitta Wikio Fai Informazione Stumbleupon  Technorati  Google  Bookmark   at del.icio.us Digg  Bookmark   at YahooMyWeb Bookmark   at reddit.com Bookmark   at NewsVine Bookmark   with wists Bookmark using any bookmark manager!

Ometepe in Nicaragua: la più grande isola lacustre dell'America Latina!

Scritto da Francesca Romana Alegi • Domenica, 15 agosto 2010 • Commenti 0 • Categoria: Nicaragua

Oggi vi porto in un paese meraviglioso, ancora tutto da scoprire ... il Nicaragua!

All'interno dei suoi confini, nel bel mezzo del  Lago Nicargua o Cocibolca, risalta in tutta la sua bellezza, Ometepe, un'isola di 276 km2.

Ancora più suggestivo il fatto  che Ometepe, oltre ad essere la più grande isola lacustre dell’America Latina, è formata da 2 vulcani, Concepción e Maderas, uniti tra loro da una lingua di terra.

Nel 1957 Ometepe venne evacuata a causa dell’eruzione lavica di Concepción, mentre è del 2005 l’ultima sua esplosione di ceneri.

Ora Concepción dorme ... e Maderas, il più piccolo dei 2 vulcani, si può ritenere ormai spento: la sua eruzione più recente risale, infatti, ad 8 secoli fa … bellissima la laguna sul suo cratere ed il paesaggio circostante ha l'onore di sfoggiare 4.100 ettari di riserva naturale!


>>Continua a leggere "Ometepe in Nicaragua: la più grande isola lacustre dell'America Latina!"

6500 hits
Technotizie oknotizie Segnalo digitta Wikio Fai Informazione Stumbleupon  Technorati  Google  Bookmark   at del.icio.us Digg  Bookmark   at YahooMyWeb Bookmark   at reddit.com Bookmark   at NewsVine Bookmark   with wists Bookmark using any bookmark manager!

La Baviera: valida alternativa alla vacanza balneare!

Scritto da Francesca Romana Alegi • Martedì, 9 giugno 2009 • Commenti 4 • Categoria: Germania



Ogni anno un dilemma: dove si va in vacanza?

Il problema non è solo la destinazione ma la possibilità economica anzi, direi che quest'ultima è diventata la ragione primaria che muove le nostre intenzioni! Gli italiani amano molto il mare ma l'Italia, stando agli ultimi sondaggi, è diventata una delle più care, così come la Croazia! Tra le località balneari la Grecia insieme alla Polonia è tra i  paesi europei quella meno cara, seguita da Portogallo e Spagna.

Mi soffermo su una mia precedente considerazione:  utilizzare i cinque sensi per viaggiare ...magari!
E se i soldi mancano? Sigh! Rimaniamo a casa!
Eppure si "spera" che le tanto attese ferie possano essere utilizzate per raggiungere una qualsiasi destinazione, vicina o lontana. Si presume che una persona dopo un anno di lavoro (fuori o dentro casa) abbia la voglia di rilassarsi, divertirsi e conoscere!



Valida alternativa al mare e meta che potrebbe soddisfare molte delle nostre esigenze  è una regione che si trova in Germania: la Baviera


>>Continua a leggere "La Baviera: valida alternativa alla vacanza balneare! "

3152 hits
Technotizie oknotizie Segnalo digitta Wikio Fai Informazione Stumbleupon  Technorati  Google  Bookmark   at del.icio.us Digg  Bookmark   at YahooMyWeb Bookmark   at reddit.com Bookmark   at NewsVine Bookmark   with wists Bookmark using any bookmark manager!

Il Lago di Bled in Slovenia

Scritto da LDN - 100viaggi • Mercoledì, 4 marzo 2009 • Commenti 0 • Categoria: Slovenia

Il Lago di Bled è un piccolo lago di incredibile bellezza, frutto della più straordinaria bravura della natura del continente europeo. Locato nella vicina Slovenia, il Lago di Bled è stata per lungo tempo una stazione climatica di fama mondiale ed oggi è una delle mete turistiche più pregiate e apprezzate.

La sua conformazione rende il contesto particolarmente bello e affascinante e al centro del lago (di appena 2 Km di diametro) troneggia una pittoresca isoletta sormontata da una bellissima chiesetta.

La cittadina di Bled è situata nella parte nordoccidentale della Slovenia, ai piedi delle Alpi Giulie, dove turisti principalmente austriaci, tedeschi e italiani si recano per trascorrere intere settimane immersi nella natura.

Gli alberghi di Bled sono rinomati, ci sono parecchie opportunità di affittare appartamenti privati o scegliere tra i vari campeggi.
Moltissime interessanti leggende sono legate all’isola e alla sua chiesetta.
Il lago, che sorge ai piedi di pittoresche vette alpine, è alimentato solo da alcune sorgenti, la cui particolarità sono i getti di acqua termale, catturati in tre piscine in cui si può nuotare.


>>Continua a leggere "Il Lago di Bled in Slovenia"

12788 hits
Technotizie oknotizie Segnalo digitta Wikio Fai Informazione Stumbleupon  Technorati  Google  Bookmark   at del.icio.us Digg  Bookmark   at YahooMyWeb Bookmark   at reddit.com Bookmark   at NewsVine Bookmark   with wists Bookmark using any bookmark manager!

Il ritorno al passato nelle capanne svedesi

Scritto da LDN - 100viaggi • Mercoledì, 28 gennaio 2009 • Commenti 0 • Categoria: Svezia

Tornare indietro nel tempo, con i piedi sulla terra, assaporandone sapori e profumi, l'umidità e il calore.
Una destinazione fuori ogni rotta tradizionale del turismo internazionale.
Stiamo parlando di un albergo assolutamente fuori dal normale, nelle foreste svedesi.

Si chiama Kolarbyn ed è un "primitive Hotel" composto da undici piccole capanne nascoste nel bosco vicino al bellissimo lago Skärsjön.

Le capanne-camere da letto non hanno energia elettrica e quando arriva il buio estivo l'unica illuminazione disponibile è quella delle candele, delle lampade ad olio o dal fuoco del camino.

E' un modo di staccare la spina dal resto del mondo tecnologico ma per chi anela provare un'emozione primordiale, il soggiorno risulterà fantastico.

L'intera foresta è costellata da cespugli di mirtillo, perfetto per prepararsi le frittelle a colazione, cibo tradizionale svedese.


>>Continua a leggere "Il ritorno al passato nelle capanne svedesi"

9587 hits
Technotizie oknotizie Segnalo digitta Wikio Fai Informazione Stumbleupon  Technorati  Google  Bookmark   at del.icio.us Digg  Bookmark   at YahooMyWeb Bookmark   at reddit.com Bookmark   at NewsVine Bookmark   with wists Bookmark using any bookmark manager!