Viaggiare: lo spazio di una vacanza

Aloha, Hawaii ... arcipelago, isole e vulcani!

Scritto da Francesca Romana Alegi • Venerdì, 3 maggio 2013 • Commenti 0 • Categoria: Stati Uniti

Quando si parla delle Hawaii di solito la prima cosa che ci viene in mente è pace, sole, mare ed ancora mare, ma in effetti l'arcipelago delle isole Hawaii  è ciò che emerge di una catena sottomarina di origine vulcanica.

Il caldo clima tropicale, l'abbondanza di spiagge pubbliche e di ambienti oceanici la rendono una destinazione estremamente popolare per i turisti, surfisti, biologi.

Anche i vulcanologi trovano, nell’arcipelago, pane per i loro denti,  essendo le Hawaii il miglior laboratorio naturale, su scala mondiale, per lo studio dei fenomeni vulcanici.

Mentre la linea costiera delle Hawaii è lunga approssimativamente 1.210 km (750 miglia) e si estende nell' Oceano Pacifico da nord est a sud ovest,  allineando e misurando le otto principali isole si raggiunge una lunghezza di 640 km. Ed eccole qui di seguito elencate ...

Hawaii anche chiamata Big Island (per non confonderla con il nome più generico dell'arcipelago), Maui, Molokai, Lanai, Kahoolawe, Oahu (con la capitale Honolulu), Kauai, Nihau.

Le isole Hawaiane sono tra le terre emerse più isolate al mondo, distano infatti quasi 4.000 km sia dalla costa americana (il punto più vicino è la California) sia da Tahiti, e oltre 1.000 km da alcune isole del gruppo Kiribati. L'arcipelago appartiene geograficamente al continente dell'Oceania.



>>Continua a leggere "Aloha, Hawaii ... arcipelago, isole e vulcani!"

12821 hits
Technotizie oknotizie Segnalo digitta Wikio Fai Informazione Stumbleupon  Technorati  Google  Bookmark   at del.icio.us Digg  Bookmark   at YahooMyWeb Bookmark   at reddit.com Bookmark   at NewsVine Bookmark   with wists Bookmark using any bookmark manager!

Dancalia in Etiopia: i colori di un piacevole inferno ...

Scritto da Francesca Romana Alegi • Sabato, 7 aprile 2012 • Commenti 0 • Categoria: Etiopia

C'è una zona del mondo costellata da vulcani attivi, come l'Ertà Ale ... si trova in Etiopia, nella Rift Valley!

in cima al vulcano Ertà Ale  


foto di Fidenzio Zerbini

Il territorio dellEtiopia è unico, con una superficie di 1.128.221 km quadrati, come la Francia e la Spagna messe assieme... la natura, qui, è incredibilmente straripante!

E' un tripudio di ambienti geologici, naturalistici, storici e microclimi innumerevoli, con un altopiano  diviso nel mezzo dalla famosa Rift Valley che a nord scende nella Depressione della Dancalia ed a sud forma molti laghi.

Un viaggio in Dancalia non è una normale vacanza, ma una vera e propria spedizione in uno dei deserti più estremi del pianeta, all'interno di una profonda depressione che raggiunge, nei punti più bassi, i 120 metri sotto il livello del mare.

Caratterizzata dalla presenza di alcuni vulcani attivi, nonchè da una immensa crosta composta da diversi tipi di sali spessa fino a 3.000 metri!

La Dancalia presenta delle temperature medie tra le più alte al mondo, offre paesaggi assolutamente unici ...

Il suo aspetto è quasi lunare con colori che rendono il deserto di sale completamente surreale.

L'intera area è formata da gas, vapore acqueo e sali minerali gialli che assumono, con l’evaporazione, anche il colore verde.

Una sorta di paradiso per gli occhi ...

Anche se negli ultimi anni i tours in Dancalia sono aumentati di popolarità, non bisogna dimenticare che un viaggio in questa regione necessita di una logistica impressionante, sia a causa dell'isolamento e sia a causa delle terribili condizioni ambientali, che richiedono anche un grande spirito di adattamento da parte del visitatore.

Si raccomanda, pertanto, di intraprendere un viaggio in Dancalia solo se fortemente motivati e se pronti ed abituati ad un certo genere di vacanze...



>>Continua a leggere "Dancalia in Etiopia: i colori di un piacevole inferno ... "

7690 hits
Technotizie oknotizie Segnalo digitta Wikio Fai Informazione Stumbleupon  Technorati  Google  Bookmark   at del.icio.us Digg  Bookmark   at YahooMyWeb Bookmark   at reddit.com Bookmark   at NewsVine Bookmark   with wists Bookmark using any bookmark manager!

Jeju-do, la piccola Hawaii coreana, tra le 10 mete turistiche mozzafiato al mondo...

Scritto da Francesca Romana Alegi • Venerdì, 30 marzo 2012 • Commenti 0 • Categoria: Corea del Sud

Situata a 130 chilometri dalla punta meridionale della Corea incontriamo l'isola vulcanica di Cheju  o Jeju-do. Ad un'ora di volo da Seul, Busan e Daeguù, è la più grande isola e la più piccola provincia coreana.

Soprannominata la Piccola Hawaii ... è l'unica provincia insulare del paese, larga 73 km da est ad ovest e 31 km da Nord a Sud, è stata generata dalle eruzioni vulcaniche circa due milioni di anni fa.

Ed è proprio per via  della sua natura vulcanica che è ricca di grotte (circa 60), di cascate e di strane formazioni rocciose! Presenta, inoltre,  una vegetazione subtropicale, piogge frequenti ed un clima temperato. 

Oreum

Sull’isola è presente  la montagna più alta della Corea del Sud con i suoi 1950 metri, chiamata Halla-san, un vulcano estinto che ha formato Jeju nel corso di cinque eruzioni. I fianchi di Halla-san sono costellati da 366 bocche vulcaniche secondarie ed al suo interno c’è un lago. La sommità del monte Halla si riflette nell'acqua del laghetto che si è formato in uno dei coni vulcanici secondari...l'ultima eruzione registrata è avvenuta 800 anni fa!

I contadini del passato che facevano pascolare i loro cavalli e gli altri animali fra questi coni, chiamati Oreum in coreano, si facevano poi seppellire nello stesso luogo in cui avevano lavorato. Queste tombe, circondate da un basso muricciolo, si possono vedere ancora oggi.




>>Continua a leggere "Jeju-do, la piccola Hawaii coreana, tra le 10 mete turistiche mozzafiato al mondo..."

6934 hits
Technotizie oknotizie Segnalo digitta Wikio Fai Informazione Stumbleupon  Technorati  Google  Bookmark   at del.icio.us Digg  Bookmark   at YahooMyWeb Bookmark   at reddit.com Bookmark   at NewsVine Bookmark   with wists Bookmark using any bookmark manager!

Bolivia: bella e sconosciuta ... la quinta essenza del Sud America!

Scritto da Francesca Romana Alegi • Giovedì, 22 marzo 2012 • Commenti 0 • Categoria: Bolivia

Bolivia, bella e sconosciuta, dove padroneggiano indisturbate e sornione le maestose ed imponenti Ande ...

Una terra dai grandi contrasti, quasi quattro volte l'Italia, situata nel cuore del Sud America, al centro di continenti, tra altissime montagne ed immensi bacini pluviali. 

Non ha sbocchi al mare eppure racchiude attrazioni storiche, etniche, ecologiche, ambientali, culturali e ... paesaggistiche di esplosiva bellezza!

La Bolivia é definita la quinta essenza del Sud America eppure sembrerebbe relegata in angoli un tantino appartati del nostro pianeta, non molto battuta dal turismo di massa nè tanto meno reclamizzata ...

laguna colorada

Archeologicamente e storicamente la Bolivia vanta  tanti monumenti dichiarati Patrimonio dell’Umanità.  Tra la variopinta metropoli La Paz (sede del Governo), a poco meno di 4.000 metri di altitudine ed il Lago Titicaca (il Lago Sacro degli Inca), Tiwanaku (culla del Mondo Andino) custodisce piramidi, monoliti e templi risalenti alla cultura andina preispanica. Poco distante da La Paz, la Cordillera Real offre percorsi entusiasmanti sotto le cime del Macizo Illimani e del Illampu, oltre i 6.000 metri di altitudine.

Il 70% del territorio appartiene alla Conca Amazzonica: il verde dei suoi lussureggianti paesaggi  scompare nel bianco accecante del grande Deserto di Sale di Uyuni,  ad ovest di Potosì: 10.852 chilometri quadrati, a 3.653 metri sul livello del mare, un bacino che contiene una riserva di nove milioni di tonnellate di litio ed altri minerali.

tramonto sul Salar de Uyuni


>>Continua a leggere "Bolivia: bella e sconosciuta ... la quinta essenza del Sud America! "

11469 hits
Technotizie oknotizie Segnalo digitta Wikio Fai Informazione Stumbleupon  Technorati  Google  Bookmark   at del.icio.us Digg  Bookmark   at YahooMyWeb Bookmark   at reddit.com Bookmark   at NewsVine Bookmark   with wists Bookmark using any bookmark manager!