Viaggiare: lo spazio di una vacanza

Chile: i geysers del Tatio, inferno o paradiso?

Scritto da Francesca Romana Alegi • Martedì, 16 giugno 2009 • Categoria: Chile



 

Vi vorrei condurre con me in un viaggio immaginario e reale allo stesso tempo! Cavalchiamo insieme l'onda dell'emozione, ritrovandoci di fronte ad una delle sette zone della terra, Il Chile, dove avvengono  delle eruzioni vulcaniche di tipo secondario ... e siccome non mi sento all'altezza, rimando a Wikipedia la definizione di ... geyser!


Tale fenomeno si manifesta o nei luoghi dove la crosta terrestre è meno spessa o in prossimità di vulcani. Il Gran Geysir in Islanda è uno dei più famosi, con getti  alti tra i 30 ai 40 metri. Ciò impressionò a tal punto gli studiosi che “Geysir”, il nome proprio di questo cratere venne cambiato in “geyser”, ad indicare tutti i fenomeni di questo tipo.
Attivo dal 1294  si è poi "riassopito" all'inizio del  1900. Ma Strokkur, nelle vicinanze, ancora resiste con i suoi 20 metri di getti! Nei dintorni di questo sito sono presenti altre simili eruzioni, il Piccolo Geysir, torrenti caldi e depositi minerali che rendono l'intero luogo un  pianeta a parte.



Non sono numerosi i luoghi della Terra dove si possono ammirare tale eruzioni. Oltre all'Islanda e al Chile solo in altre 5 zone del nostro globo vi è quella combinazione geologica e climatica favorevole per la nascita e sopravvivenza dei geysers: Yellowstone (Wyoming, Stati Uniti); Taupo (North Island, Nuova Zelanda); Penisola del Kamchatka (Russia); isola di Umnak (Isole Aleautine-Alaska-Stati Uniti); i deserti e le lagune di Potosì (Bolivia).



In Chile esiste un luogo che è stato paragonato alle bocche dell'Inferno Dantesco. Io che ancora non ci sono stata mi chiedo: sarà l'inferno o il paradiso? Di sicuro è un posto magico, quasi surreale ... un altro mondo!







Ci troviamo sulle Alpi Andine, nella regione del deserto dell'Acatama, a 96 km da San Pedro.  Nella zona del Tatio, a 4.300 m di altitudine, sorge uno dei campi geotermici più importanti sulla Terra: 80 geysers popolano quest'area deserta. Tutto attorno il deserto lascia a poco a poco spazio ai rilevi ed alla vegetazione tipica dell’altopiano: montagne ricoperte d’erba quasi color ocra.
Di norma quest’escursione viene fatta alla fine dell'itinerario di viaggio, in modo da permettere al fisico di abituarsi progressivamente all’altitudine. Gli accorgimenti da seguire sono: creme protettive a volontà, respirare lentamente, scorte d'acqua,  caramelle o comunque glucosio!




Ma è all'alba che la vista di questo fenomeno inconsueto si fa impressionante: quando la temperatura  molto fredda della mattina  si mescola con il vapore che fuoriesce da questi piccoli vulcani, creando per via della condensazione  e della presenza di numerosi minerali, alte colonne cromatiche. Qui i turisti spesso si immergono per provare l'ebbrezza dell'escursione termica tra l'esterno e l'interno delle bocche. Io farei la stessa cosa, anche se in prossimità dei geysers il terreno è scivoloso e bisogna stare attenti! Le eruzioni in questa zona non sono particolarmente alte, vanno dai 75 centimetri ai 6 metri di altezza. E' comunque uno spettacolo da non perdere! 



Perchè parlarvi del Chile e non di una delle altre sette zone che interessano i geysers? Il motivo è semplice:  Il Chile è un paese tutto da scoprire! Intriso di storia: alcune sue popolazioni  passate temevano le  invasioni da parte degli Incas. E' la terra dei minatori di nitrato, sia cileni che stranieri giunti come immigrati da ogni parte del mondo: più tardi si unirono  nel proletariato più dinamico del sudamerica.
La natura ci parla attraverso foreste e fiordi nell'entroterra, gli arcipelaghi ed isole in mezzo al mare e poi ... poi c'è il deserto con le sue pietre che diventano incandescenti di giorno per le altissime temperature ma che si raffreddano  altrettanto velocemente nella rigida notte! Più a Sud Santiago, bruciata per ben due volte dagli indios Mapuches. Chile patria dell'illustre poeta Pablo Neruda e di molto altro ancora! Il nostro viaggio continuerà alla scoperta dei suoi tesori!



 In questo caso rubare non è peccato
, rubiamo con gli occhi !

13020 hits
Technotizie oknotizie Segnalo digitta Wikio Fai Informazione Stumbleupon  Technorati  Google  Bookmark   at del.icio.us Digg  Bookmark   at YahooMyWeb Bookmark   at reddit.com Bookmark   at NewsVine Bookmark   with wists Bookmark using any bookmark manager!

0 Trackbacks

  1. Nessun Trackbacks

0 Commenti

Mostra commenti (Cronologicamente | Per argomento)
  1. Hola Francesca, hermosas fotos de los geisers del Tatío. un bello lugar, sin duda apasionante.
  2. Hola anonimo, me gustaria tanto saber tu nombre, la comunicacion transparente es la que me gusta mas. Por su puesto te doy las gracias por el comentario que dejaste! Espero no deseccionar a ninguno, pero las criticas nos permiten de crecer! Cuidate Anonimo!
  3. Hola Francesca, muy buen Post, lindas fotos de mi querido país, ya sabes q cuando decidas conocerlo, tienes tu casa x estos lados.
    Un abrazo
    Coka
  4. Querida Coka:
    no es facil hablar de un pais que no conozco, pero el intento de transmitir la gana de visitar un pais como el tuyo tan bello es casi lo mismo. Espero venir un dia a chile y conocerte de persona, porque internet une mucho y mucho mas puede unir si uno se conoce de persona, gracias!
    un abrazo
  5. Non riesgo a vedere le foto, anzi non me li fa vedere, bho, non è il mio pc perche e solo su questo post.
    Cmq debe essere bellissimo il Chile, stò viaggiando insieme a te, piano piano ma ci arrivo.
    Baci:), bel lavoro, lo so che lo fai con tutta l'anima, si vede il resultato.
  6. Gran bel posto, l'Islanda...
  7. Yuya:
    mi dispiace che non ti si visualizzano le foto, il problema comunque non è stato solo per te, Coka ma anche io ad un certo punto non le visualizzavo, penso che il problema sia stato risolto. Si mi piace molto raccontare cercando di coinvolgere chi mi visita, spero di riuscirci, comunque c'è sempre da imparare, il mio scopo è suscitarvi emozioni! E cercherò di dare tutta me stessa!
    bacioni!

    Gatto:
    sei ermetico, potresti anche elaborare il tuo commento, perchè ad essere sincera non ci arrivo! Lol! Se non ci riesci in italian esprimiti in English che, da come ti conosco, è la tua prima lingua!


    Grazie amici per sostenermi! A volte ho un pò paura di non essere all'altezza, questo è il mio blog, ormai mi sento a casa e vorrei veramente dare il meglio, se non ci riesco, scusatemi, l'impegno lo metto al massimo, anche se non pubblico un articolo al giorno, comunque non voglio cadere nel banale e se vi sembra che sto su quella strada, AVVERTITEMI! Mi piacerebbe avere anche le opinioni dei visitatori occasionali, ma prima o poi ve li tirerò fuori anche a voi i commenti, ne sono sicura!
  8. Senti, facciamo na cosa. Organizziamo tutti una gita li con i bambini e figli. Portiamo con noi una rete, un paio di chili di pasta, la mettiamo nella rete, la buttiamo in aqua, un pó di olio burro e parmiggiano, e ci facciamo na spaghettata. Che ne dici? lol ;-)

    Bel post Frá, mi ha affascinato sempre questa meraviglia della natura. Da quando la vidi la prima volta in vecchi documentari da ragazzino.

    N'abbraccio,
    Salva
  9. Tu ci scherzi: lo sai che le guide lì per dimostrazione, all'alba, prendono le uova, le immergono nelle buche e le danno ai visitatori per mangiarle? Magari!
    Aspetta che vinco al SUPERENALOTTO e poi porto tutti i miei amici bloggers e non lassù, con la scusa ci facciamo un giro sia in Chile che in Patagonia, ma il computer no, lì no! Anche se sono sicura che troveresti un "escamotage" per portartelo! LOL!
  10. ehehehhehe, il computer quando vado fuori non lo porto mai. Che senso avrebbe? chattare con gli amici che sono a pochi metri distanti? LOL
    Eppure ci sono quelli che lo fanno! Sopratutto la nuovo generazione!
    Pero davvero, un ristorante italiano li ci starebbe. La cucina sarebbe un buco cosi, risparmi elettricitá, e sicuramente la pasta avrebbe un buon sapore, no? ;-)

    Bella l'Idea di portarci tutti. Fammi sapere quando vinci, te li gestisco io poi i spiccioli looooooooool ;-)

    Salva



    ps: Franci, peró il modo di scrivere commenti dovrebbe essere piú facilizzato eh. Semplificare vuol dire anche che sopratutto i NON-MOSTRI di computer avrebbero la vita piú facile commentare qui, boh......
  11. Looks like a volcano area.....

Aggiungi Commento


Enclosing asterisks marks text as bold (*word*), underscore are made via _word_.
Standard emoticons like :-) and ;-) are converted to images.
E-Mail addresses will not be displayed and will only be used for E-Mail notifications.
To leave a comment you must approve it via e-mail, which will be sent to your address after submission.

To prevent automated Bots from commentspamming, please enter the string you see in the image below in the appropriate input box. Your comment will only be submitted if the strings match. Please ensure that your browser supports and accepts cookies, or your comment cannot be verified correctly.
CAPTCHA